KHADI 〰 Olio Rivitalizzante per i Capelli • Vitalising Hair Oil

Buonasera ragazze!❤

Questa review parlerà di un prodotto a cui non riesco più a separarmene e sicuramente entrerà a far parte dei miei must have.

Vi parlerò dell’olio vitalizzante per i capelli Khadi, acquistato sul sito Eccoverde.

 

Khadi propone una linea di prodotti unici, basati sui principi dell’antica tradizione Ayurvedica indiana.

La sapiente combinazione di oli e di erbe raccolte a mano è alla base di questa linea di prodotti: shampoo curativi, maschere a base di erbe, hennè e tinte vegetali, oli per la cura di viso, corpo e capelli.

L’alta qualità dei prodotti Khadi è garantita dalla certificazione tedesca BDIH, una delle più severe in ambito di cosmesi naturale e biologica, che tiene in grande considerazione non solo la scelta delle materie prime, ma anche la compatibilità ambientale, per esempio l’impatto sull’ambiente dei processi di lavorazione, e la scelta di confezioni il più possibile ecologiche e riciclabili.

Si tratta di un olio che aiuta a far crescere i capelli e rafforzare la struttura rendendolo più forti e resistenti.
Inoltre ne previene la perdita e riduce notevolmente la secchezza della cute e la formazione didoppie punte.


Ovviamente vi consiglio già in partenza che, essendo formulato con erbe ayurvediche dalle note proprietà benefiche, gli effetti e i benefici si noteranno solo con la costanza e le pazienza.


Qui di seguito vi riporto l’INCI del prodotto:

Ingredients: Sesamum Indicum oil (Sesamöl) • Cocos Nucifera oil (Kokosnußöl) • Ricinus Communisoil (Kastoröl) • Eclipta Alba (Bringaraj) • Bacopa Monniera (Brahmi) • Sida cordifolia (Bala) • Butea Monosperma (Palasa) • Trigonella Foenum Greacum (Bockshornklee) • Abrus precatorios (Gunja) • Emblica officinalis •Citrullus Colocynthis (Indrayan) • Rosmarinus Officinalis (Rosmarin) • Daucus Carota oil (Karottenöl) • Tocopherol • Cinamomum Camphora (Kampfer) • Onosma Hispidum Extract (Ratanjot) • Linalool • Limonene


Questo olio per i capelli Khadi contiene un’alta percentuale di olio di sesamo ed è quindi molto adatto per mantenere il cuoio capelluto sano e fresco.
 Quest’olio, infatti, è un olio essenziale nella tradizione Ayurvedica: favorisce la circolazione del sangue, la disintossicazione e supporta molti processi metabolici.

Penetra in profondità nella pelle e previene l’essiccazione, mentre l’olio di cocco è un condizionante eccellente per i capelli e nutre il capello.

Il fieno greco invece mantiene il cuoio capelluto sano, pulito e previene la forfora.
L’olio di ricino, in combinazione con Jatamansi e Gunja, supporta la crescita dei capelli; stimola e rinvigorisce il follicolo pilifero.

Bala riattiva la funzione delle radici dei capelli e dona vitalità.

Vinca è utilizzato tradizionalmente per prevenire l’incanutimento (processo per cui, con l’avanzare degli anni, i capelli diventano gradualmente prima grigi e poi bianchi) dei capelli.

Bhringaraj e rosmarino sono stati usati fin dai tempi antichi nella medicina ayurvedica in tutte le ricette per combattere la perdita dei capelli.

Brahmi calma e rilassa.

L’Indrayan stimola la crescita

Ratan Jyot ravviva il naturale colore dei capelli
.

L’olio di semi di carota attiva la circolazione sanguigna, garantendo così un migliore apporto di sostanze nutritive alle radici dei capelli.

Applicazione: agitare bene prima dell’uso. Applicare su capelli umidi o asciutti. Massaggiare delicatamente per 15-30 minuti (maggiore è il tempo del massaggio e maggiore sarà l´effetto).
Il prodotto può essere lasciato in posa anche tutta la notte. Lavare successivamente i capelli.

Come profumazione è molto intensa, speziata e balsamica; la profumazione che prevale a parer mio è che si sente molto è il rosmarino. A me piace molto, non dispiace affatto.

Il packaging si presenta con un dosatore a gocce, non molto pratico, ma comunque comodo per utilizzare la giusta quantità di prodotto che serve, senza eccedere.


Che dire ragazze: io lo amo!!!

  • L’ho utilizzato come impacco pre shampoo, lasciandolo in posa mezza giornata e, lavando i capelli, ho notato che non lascia l’unto e dopo l’asciugatura il risultato è assolutamente meraviglioso perchè i capelli risultano più brillanti e sani.
  • Ho provato a lasciarlo in posa tutta la notte è la mattina seguente ho lavato i capelli come d’abitudine e li ho trovati pieni di salute, corposi, nutriti, lucidissimi, morbidi e soprattutto meno crespi.
  • Ho provato anche ad applicare quattro/cinque gocce sulle mani umide e poi l’ho massaggiato solo le punte: il prodotto, completamente assorbito dai capelli, lì ha resi assolutamente perfetti.

Quest’olio lo trovo ottimo, l’applicazione è una coccola e il profumo è molto rilassante.

Ammetto che da quando lo uso si nota la differenza: mi sono stupita per l’ottimo risultato che sto ottenendo applicazioni dopo applicazioni (è miracoloso per me!!!) ed è proprio per questo che ve lo stra consiglio.

Tenete presente che bisogna assolutamente utilizzare come hair-routine solo ed esclusivamente prodotti bio con ottimo inci; solo così potrete notare i risultati!

Se siete interessate, lo potete trovare in vendita sul sito Eccoverde al prezzo di €9,99

E voi l’avete mai provato?

Spero di esservi stata utile!

Alla prossima review 😘😘😘

COME FAR CRESCERE I CAPELLI PIÙ VELOCEMENTE: Tutti i consigli naturali più efficaci.

Buona domenica ragazze!❤
Eccomi oggi a parlarvi nuovamente di capelli e, in particolar modo, tutto quello che potete fare per far crescerli in modo più naturale. Generalmente i capelli crescono un centimetro al mese, una media, questa, che è però possibile incrementare stimolando il cuoio capelluto e facendo quindi crescere i capelli più velocemente. 

Chiaramente non bisogna attendersi risultati miracolosi, ma potrete comunque incrementare la crescita dei vostri capelli sino a circa 1.5 cm al mese. 

Immagino sia un obiettivo di tutte le donne che amano i capelli lunghi, quello di guadagnare qualche millimetro o centimetro in più rispetto alla crescita cosiddetta normale. E bisogna ammetterlo: la crescita dei capelli è un fenomeno che, quando viene accelerato da alcuni trattamenti, regala la sensazione di poter agire sul proprio corpo, di esercitare un controllo soddisfacente ed invidiabile! 

Ovviamente vi ricordo che dovrete seguire questi 5 piccoli segreti, per una buona crescita di capelli:

  1. Intraprendere una dieta sana, variata e biologica: come noto, la crescita dei capelli dipende da ciò che il sangue apporta alla sua radice, ovvero al follicolo pilifero, il che significa che l’alimentazione riveste un ruolo di primo piano anche nella crescita dei capelli. Per quanto concerne la giusta dieta da adottare per stimolare la crescita dei capelli, generalmente si consiglia di mangiare una buona quantità di proteine solforate, ovvero quelle che si trovano in alimenti come il pollo, il formaggio, le uova, le noccioline, ma anche le lenticchie, la sogliola, le mandorle e i pistacchi. Fondamentali per la crescita dei capelli sono anche gli oligo-elementi come il magnesio e lo zinco, che ritroviamo in alimenti come le banane, le ostriche, il cacao, i gamberetti, i cereali e generalmente gli alimenti integrali. Ma una corretta alimentazione per far crescere i capelli non dovrebbe essere mai priva di ferro (farina di soia, mandorle, cereali), di vitamine A, B e C che si ritrovano in buona parte dei cibi che consumiamo quotidianamentei;
  2. Bere due litri di acqua al giorno: l’acqua fa sì che la vostra chioma sia più sana, che i danni che i fattori esterni possono causare non siano così pericolosi e che vengano eliminate tossine che possono innescare il rallentamento della crescita;
  3. Svolgere un’attività fisica quotidiana: ciò permette di eliminare le tossine e di favorire una migliore circolazione sanguigna, quindi una migliore ossigenazione del sangue (fattori determinanti per far crescere i capelli più rapidamente e in tutto il loro splendore);
  4. Dormire e riposare il giusto durante la notte;
  5. Adottare un atteggiamento mentale positivo.

Oltre a questi accorgimenti, tenete bene a me te che dovrete curare la vostra chioma nel migliore dei modi:

  • scegliere uno shampoo in base al tipo di capello e, soprattutto, delicato e che non contenga sostanze come formaldeide, bandito per i suoi effetti nocivi, parabeni, mea-dea-tea e tensioattivi (leggete sempre per intero l’etichetta!!!);
  • nutrirli con una maschera che contenga sostanze nutrienti;
  • assumere alimenti e integratori a base di calcio, ferro, magnesio o sali minerali, che nutrono i capelli dall’interno;
  • massaggiare il cuio capelluto per stimolare la circolazione sanguigna e di conseguenza i bulbi piliferi;
  • non aggredire i capelli con phon, piastre e trattamenti chimici (preferite sempre le spazzole con le fibre);
  • preferire a prodotti già ‘finiti‘, un sapone delicato a cui aggiungete argan, olio di oliva e cocco, mandorla dolce, semi d’uva, germe di grano, idrolati: saranno più efficaci rispetto a quelli industriali.

Dopo questi piccoli accorgimenti, vi farò scoprire, qui di seguito, quali sono gli acceleratori di crescita dall’efficacia dimostrata.

               

  • L’OLIO DI RICINO

Questo è l’acceleratore per eccellenza: è un olio vegetale che stimola la crescita dei capelli e lo troviamo sulle etichette di tanti cosmetici con il nome di castor oil. 

La sua consistenza è densa e viscida, cosa che rende un po’ difficile il suo utilizzo, ma è realmente molto efficace. Un consiglio che vi voglio dare per facilitarne l’applicazione, è quello di mescolarlo con un olio più leggero come ad esempio quello di argan o di oliva: usate la mia svela ottenuta applicandola direttamente sul cuoio capelluto e sulle lunghezze effettuando un massaggio delicato e lasciate agire dai venti ai trenta minuti prima di lavarli.

Come con tutti gli oli vegetali da spremitura a freddo, fare attenzione a non esagerare con le così o rischiate di dover fare quattro shampoo nel tentativo di eliminare l’unto in eccesso.

              

  • L’OLIO DI CANAPA

Quest’olio, dal profumo erbaceo davvero unico, è ricco di ceramidi, di acidi grassi essenziali e di amminoacidi: essi offrono ai capelli un nutrimento di alta qualità.

Se utilizzato come bagno d’olio, dona brillantezza, volume ed elasticità; se utilizzato comune impacco, fungerà da stimolatore della crescita (i capelli crespi che riescono lentamente lo adoreranno!).

               

  • L’OLIO DI AVOCADO

Quest’olio verde è davvero molto apprezzato per la sua capacità di curare e proteggere i capelli secchi e soprattutto di stimolarne e favorirne la crescita. Basterà effettuare un dolce massaggio applicandolo direttamente sul cuoio capelluto, quindi lasciare agire dai venti ai trenta minuti e successivamente procedete con lo shampoo abituale.

       

  • L’OLIO DI SENAPE

Quest’olio rinforza e rende lucida la capigliatura: è in grado di stimolare efficacemente la crescita dei capelli, la circolazione sanguigna e i bulbi capillari.

Lo potete applicate direttamente sulle radici, effettuando successivamente un massaggio delicato con i polpastrelli: avvertirete una piacevole sensazione di calore che è del tutto normale e caratteristica della sua azione. Proprio per questo, vi consiglio di non utilizzarlo se avete il cuoio capelluto irritato o sensibile; inoltre, proprio grazie al suo effetto stimolante, evitate di applicarlo più di una volta a settimana.

               

  • L’OLIO ALL’AGLIO

Sì, lo so che starete pensando: “ma non puzzeranno i capelli?”. 

Una piccola accortezza che desidero svelarvi, è quella di effettuare prima un gommage del cuoio capelluto, altrimenti le cellule morte presenti potrebbero assorbire questo olio e avreste non poche difficoltà a liberarvi dell’odore.

Potrete aggiungere anche due o tre gocce di olio essenziale di limone e, se l’odore risulta troppo persistente, potete sciacquare i capelli con succo di limone diluito in acqua.

Quest’olio è un acceleratore della crescita di testata efficacia: rinforza i bulbi capillari curando così il cuoio capelluto, e stimola la crescita dei capelli grazie alla presenza di vitamina C, B1, B6 e di zolfo.

Per preparare quest’olio in casa, pelate cinque spicchi di aglio e togliete l’anima; schiacciateli, aggiungete 50 ml di olio di oliva spremuto a freddo e mettete il tutto in un recipiente chiuso. Lasciate macerare per tre giorni in un angolo della cucina (non in frigo) e, passati i giorni di posa, filtrate usando un colino e aiutandovi con un cucchiaino per spremere l’aglio ed estrarre ogni particella di principio attivo. Applicate sui capelli ancora da lavare e, se desiderate, anche su tutta la lunghezza dei capelli e lasciate agire dai venti ai trenta minuti. Infine procedete con lo shampoo.

Per ottenere degli ottimi risultati, potete eseguire questo trattamento una volta a settimana per uno, due o tre mesi.

               

  • L’OLIO DI ROSMARINO

L’olio di rosmarino è tra gli oli che più stimolano la crescita dei capelli. Agisce dilatando i vasi sanguigni e stimolando la divisione cellulare, processo che, a sua volta, induce i follicoli del cuoio capelluto a produrre nuovi capelli.

All’olio di rosmarino si attribuisce la capacità di frenare la caduta dei capelli e impedirne l’invecchiamento prematuro. Ha un’azione antiforfora e ammorbidisce i capelli sfibrati.

Lo potete applicare direttamente sui capelli e sul cuoio capelluto; altrimenti, per potenziarne l’effetto, potete mescolare un cucchiaio di olio di rosmarino, un cucchiaio di olio di oliva e alcune foglie di rosmarino. Intiepidite questa miscela e applicatela su tutta la chioma, lasciate agire per mezzora e poi risciacquate.

               

  • IL LIEVITO DI BIRRA

Questo integratore alimentare risulta davvero miracoloso per la crescita dei capelli, e sapete perché? È l’alimento naturale più ricco di vitamine del gruppo B, fondamentali per la sintesi della cheratina, l’elemento che rappresenta il 95% della fibra capillare.

Lo potete acquistare sotto forma di tavolette o di polvere, nei supermercati? nelle farmacie, nei negozi di prodotti biologici e online.

Se seguite una cura di tre mesi, ripetendola ad intervalli regolari, apporterà grandi benefici alla salute dei capelli e ne stimolerà la crescita.

               

  • IL LATTE DI COCCO

Questo latte vegetale vi sorprenderà con la sua efficacia se utilizzato come trattamento: idrata in profondità i capelli, li rinforza, li rende voluminosi, morbidi, setosi, e soprattutto ne favorisce la crescita.

Bisogna applicarlo ciocca per ciocca, dalle radice alle punte e lasciarlo agire per trenta minuti, prima di procedere con lo shampoo abituale.

Se preferite, potete applicarlo anche la sera prima di coricarvi a letto, tenerlo in posa tutta la notte e fare lo shampoo il mattino successivo. Potete inoltre miscelarli con gli ingredienti che più preferite e più si addicono ai vostri capelli.

Attenzione: il latte di cocco fa scaricare il colore delle tinte vegetali!

               

  • IL GEL DI ALOE VERA

Questo gel è davvero un portento: idrata, rigenera, ripara, regola. È ricco di minerali e vitamine A,B, C, ed E, riequilibra il pH del cuoio capelluto, normalizza la produzione di sebo e stimola la circolazione sanguigna, aiutando così il cuoio capelluto di respirare meglio e di stimolare la crescita di nuovi capelli.

Per conservarlo meglio, vi consiglio di tenerlo in frigorifero.

Potete applicarlo direttamente sul cuoio capelluto effettuando un massaggio delicato o, se applicato in poche quantità, risulterà efficace sui vostri capelli anche senza risciacquo.

               

  • L’ORTICA

Questa pianta è un ricostituente naturale ricco di amminoacidi e di vitamine: le lozioni all’ortica sono stimolanti e favoriscono la crescita di capelli.

Grazie all’azione riequilibrante del sebo, è ottima per tutti i tipi di cuoio capelluto ma principalmente indicata ai capelli grassi.

Se volete preparare in casa la vostra lozione all’ortica, basterà portare ad ebollizione 100/200 ml. di acqua minerale e aggiungere due cucchiai di foglia d’ortica, spegnere successivamente il fuoco e lasciar in infusione per qualche ora. Una volta raffreddata, filtrare la lozione con un colino a maglia e versarla in un flacone munito di spray.

Questa lozione homemade la di può consegnate in frigo per due o tre settimane e sì può applicarla una volta giorno per un mese o più, direttamente sulle radici e massaggiare dolcemente il cuoio capelluto.

               

  • LO ZENZERO

Come già saprete, questa ragione è un potente stimolante del cuoio capelluto e risulta uno dei prodotti più efficaci per la crescita dei capelli.

Qui di seguito vi riporto due semplici ricette da provare a casa; ma mi raccomando, fate attenzione: l’azione dello zenzero è molto forte! Evitate quindi di usarlo se avete il cuoio capelluto sensibile o irritato.

1) Maschera:

  • 1 cucchiaio di zenzero grattugiato
  • 1-2 cucchiai di olio di sesamo

Mescolate i due ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo.

Applicatelo direttamente sul cuoio capelluto, riga per riga, effettuando un massaggio delicato con i polpastrelli.

Lasciate agire una ventina di minuti e, trascorso il tempo di posa, sciacquate e procedete con lo shampoo.

2) Maschera:

  • 1 cucchiaio di polvere di zenzero 
  • 1-2 cucchiai di olio di sesamo (oppure di oliva o di jojoba)

Mescolate i due ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo.

Applicatelo direttamente sul cuoio capelluto, riga per riga, effettuando un massaggio delicato con i polpastrelli.

Lasciate agire una ventina di minuti e, trascorso il tempo di posa, sciacquate e procedete con lo shampoo.

Piccolo consiglio: il massaggio del cuoio capelluto, definito anche come “automassaggio”, è un modo semplice per stimolare la crescita dei capelli, dedicando del tempo piacevole al proprio cuoio capelluto come momento di relax. Fate particolare attenzione però, perché questo piccolo accorgimento è adatto soprattutto a chi ha un cuoio capelluto secco e disidratato; se avete i capelli grassi, non fatelo spesso altrimenti rischierete di aumentare la secrezione sebacea.

Come lo potete effettuare? Tenendo le dita separate e usando i polpastrelli (non le unghie!!!) ed effettuando delle pressioni s dei movimenti circolari su tutta la testa: in questo modo stimolerete la circolazione che, a sua volta, migliorerà l’afflusso sanguigno ai bulbi, favorendo la crescita dei capelli.

Ora sta a voi valutare la vostra crescita di capelli. Vi consiglio di godervi le cure giorno dopo giorno, senza focalizzarvi troppo sulla crescita.

I capelli crescono, ma a volte ci vuole del tempo e tanta pazienza per rendersene conto. Dimenticatevene per qualche mese e alla fine sarete senza dubbio felici del risultato! 

Spero che questi consigli vi siano stati utili, un bacione!😘😘😘

THE HEALTHY TREE COMPANY 〰 La Spirulina: il super-food per eccellenza

Buonasera ragazze!!!❤

Oggi ho il piacere di parlarvi della collaborazione con l’azienda inglese “The Healty Tree Company” e, in particolar modo, del super food per eccellenza: spinta dalla curiosità, ho voluto provare la loro SPIRULINA in polvere.


  • CHE COS’È LA SPIRULINA?

La Spirulina è una microalga verde-azzurra di acqua dolce, da sempre apprezzata per le sue proprietà nutrizionali e terapeutiche.


  • QUALI SONO LE SUE SOSTANZE NUTRITIVE?

Essa contiene oltre 100 sostanze nutritive e funzionali, fra cui: 

Proteine vegetali ad alto valore biologico, complete, predigerite e altamente assimilabili (65%);

Amminoacidi essenziali e non essenziali;

Carboidrati (fra cui il ramnosio, che favorisce il metabolismo del glucosio)

Minerali (in particolare: ferro, calcio, magnesio e potassio) ed oligoelementi (selenio)

Vitamine (abbondano il tocoferolo, il Β-carotene, l’inositolo ed alcune vitamine del gruppo B. Discreto anche il contenuto di minerali, tra i quali non rientra però lo iodio, elemento che abbonda soprattutto nelle alghe marine (fucus e laminaria). L’accoppiata vitaminica ACE (carotenoidi, acido ascorbico e tocoferolo) + ficobiline ed altri pigmenti (es. clorofilla), conferisce alla Spirulina proprietà antiossidanti degne di nota);

Acidi grassi essenziali (acido linoleico ed alfa-linoleico), acido gamma-linoleico (GLA)

– Pigmenti quali: la clorofilla (disintossicante, rigenerante ed antianemica), la ficocianina (antiossidante, immunomodulante ed antinfiammatoria), i carotenoidi (potenti antiossidanti).

Nonostante rientri nella categoria delle alghe azzurre, la Spirulina è di colore verde scuro, tonalità che le viene donata dalla presenza di clorofilla, i cui pigmenti coprono i riflessi bluastri della policianina e quelli gialli dei carotenoidi.

Il nome “Spirulina” deriva invece dalla forma di quest’alga che ricorda, come si intuisce dal suo stesso nome, quella di una spirale.Oltre alle proteine e amminoacidi essenziali, è ricca anche di lipidi: i grassi in essa contenuti, appartengono alla grande famiglia dei mono e dei polinsaturi, con netta prevalenza degli omega-6 rispetto agli omega-3 e con elevate quantità di acido gamma linolenico; questi nutrienti, se ben bilanciati tra loro, sono considerati in grado di normalizzare i livelli di colesterolo nel sangue, partecipare alla formazione delle guaine mieliniche che rivestono i nervi e migliorare la funzionalità del sistema immunitario (per considerare questo punto, affidatevi ad un nutrizionista per bilanciare la Vostra dieta).

Grazie a queste sue caratteristiche, l’alga Spirulina è potenzialmente in grado di proteggere dai radicali liberi e dai danni che questi causano all’organismo (invecchiamento precoce, malattie neurodegenerative, alcune forme tumorali e malattia aterosclerotica).

La medicina occidentale, basata su metodo scientifico, non annovera la Spirulina tra i farmaci. Tuttavia, lo stesso ministero della Salute riconosce all’alga proprietà ricostituenti e la inserisce nell’elenco degli integratori alimentari.

  • QUALI SONO LE GIUSTI DOSI DISPIRULINA DA ASSUMERE?

La dose standard giornaliera di spirulina che consigliano è di 1-3 grammi, ma anche dosi fino a 10 grammi hanno dimostrato di essere molto efficaci.
In ogni caso, una porzione al giorno di Spirulina non può essere considerata un alimento completo e non può sostituire un normale pasto.

E’ incredibile il suo valore nutritivo.

Un solo cucchiaino (7 grammi) di polvere di spirulina contengono (2):

  • Proteine: 4 grammi
  • Vitamina B1 (Tiamina): l’11% della dose giornaliera raccomandata
  • Vitamina B2 (Riboflavina): 15% della dose giornaliera raccomandata
  • Vitamina B3 (Niacina): 4% della dose giornaliera raccomandata
  • Rame: 21% della dose giornaliera raccomandata
  • Ferro: 11% della dose giornaliera raccomandata

 

  • PROPRIETÀ DELLA SPIRULINA

La Spirulina è uno straordinario integratore nutrizionale che agisce ottimizzando le funzioni dell’organismo:

  1. Promuove la regolarità intestinale ed aiuta l’organismo ad eliminare le tossine e i prodotti di scarto metabolico;
  2. Favorisce una completa rigenerazione del fegato e riduce i livelli di colesterolo;
  3. Ha una spiccata azione antinfiammatoria ed è un valido aiuto anche nei casi di allergie respiratorie;
  4. Fornisce antiossidanti che proteggono il corpo dai radicali liberi, evitando danni al tessuto cellulare ed al DNA;
  5. Tonifica il sistema immunitario, rendendo più agevoli le sue tre funzioni principali: disintossicare, riparare e proteggere;
  6. Fornisce zeaxantina e luteina che aiutano a preservare la vista;
  7. È di aiuto ai vegetariani fornendo loro le proteine e vitamina B12.

L’uso della Spirulina, infine, dà una sensazione di benessere ed energia necessari per mantenere i ritmi di vita e lavorativi tipici della società moderna.

Solitamente, viene consigliata a chi avverte un indebolimento delle difese immunitarie, a stanchezza, a stress psico-fisico, a situazioni debilitanti, ad acidità ematica, all’intossicazione da radiazioni, all’anemia,epatopatie, al sovrappeso ed obesità, a chi soffre di ipercolesterolemia, irregolarità intestinale (diarrea, stitichezza), disbiosi, candida, allergie ed intolleranze alimentari, scarso assorbimento di principi nutritivi, alimentazioni ipocaloriche o squilibrate, dieta vegetariana, gravidanza ed allattamento, apporto nutrizionale di immediata assimilazione nei soggetti anziani, sostegno nutrizionale ed immunitario nei bambini.

Viene inoltre consigliata a chi svolge attività sportiva in quanto completa  l’apporto nutritivo richiesto dal sovra utilizzo nutrizionale ed energetico, prevenendo perdite nella massa muscolare.

  • I PRINCIPALI BENEFICI DELLA SPIRULINA

La Spirulina, come già ribadito in precedenza, innanzitutto rinforza il sistema immunitario e previene l’invecchiamento.

Questo è dovuto alle seguenti proprietà della Spirulina:

  • Antinfiammatorie: gli acidi grassi della Spirulina (in particolare l’acido linoleico) producono delle sostanze che sono in grado di prevenire un’infiammazione cronica. Recenti studi hanno anche dimostrato che quest’alga riesce ad interferire nella produzione di interleuchina (sostanza infiammatoria), contrastando l’infiammazione già sviluppata.
  • Immunomodulatrici: l’assunzione costante di quest’alga permette di rinforzare il nostro organismo contro l’azione di agenti patogeni. Il magnesio e il ferro apportano un sostegno importante alle cellule immunitarie, la ficocianina incrementa il numero di anticorpi e linfociti.
  • Anticoagulanti e vasodilatatrici: gli acidi grassi di quest’alga appartengono al gruppo degli omega 3 che hanno proprietà anticoagulanti. Inoltre le xantofille constrastano la vasocostrizione dei vasi sanguigni e regolano la pressione sistolica.
  • Disintossicanti e antiossidanti: i pigmenti vegetali della Spirulina aiutano a depurare l’organismo con l’eliminazione dei metalli pesanti accidentalmente ingeriti. La presenza poi di vitamina E, zeaxantina e betacarotene è una garanzia di contrasto ai radicali liberi che determinano l’invecchiamento della pelle e possono essere responsabili di patologie più gravi.



  • LA SPIRULINA SERVE ANCHE PER DIMAGRIRE?

In tantissime vi starete chiedendo: “ma la serve anche per perdere peso?”

La Spirulina è un integratore vegetale adatto a qualsiasi dieta, anche quella vegana o vegetariana. Quest’alga può fornire al nostro organismo sostanze molto utili. Da questo punto di vista, la Spirulina a cosa serve?

Ecco quali sono le sue proprietà:

  • Ricostituenti e tonificanti: la presenza di vitamine e proteine rendono quest’alga fondamentale per dare energia ai nostri muscoli e permettono di contrastare la denutrizione tipica delle diete grazie al suo importante apporto nutritivo che non dà contributi calorici e quindi non fa ingrassare.
  • Dimagranti: la presenza di un amminoacido che si chiama fenilalanina, rende la Spirulina un perfetto ingrediente da abbinare alla dieta. Questo amminoacido lavora infatti sul sistema nervoso inducendo un senso di sazietà e contrastando il senso di fame nervoso.
  • Ipolipemiche: gli acidi presenti nella spirulina, in particolare quelli appartenenti alla categoria degli omega 3 aiutano a ridurre la concentrazione di colesterolo nel sangue.

  • CHI PUÒ ASSUMERLA?

Chi fa la dieta: aiuta tantissimo nelle diete ipocaloriche contrastando la fame nervosa. Può essere consigliata anche alla fine della dieta per evitare di riprendersi i chili faticosamente persi.

Chi fa sport: è ottima per gli sportivi per la sua azione multi vitaminica, proteica e antiossidante.

Per le donne in gravidanza: i principi attivi della Spirulina possono proteggere il feto. Le sostanze nutritive di quest’alga permettono di evitare l’insorgere di carenze significative che possono portare alla nascita di malformazioni e danni al bimbo. Per gli stessi motivi la Spirulina è consigliata durante l’allattamento.

Per i bambini, per chi è convalescente e per chi soffre di disturbi alimentari: l’apporto nutritivo di quest’alga contrasta i problemi di anoressia, bulimia e gli altri disturbi alimentari.

Per gli anziani: gli antiossidanti presenti nella spirulina contrastano i danni provocati dai radicali liberi. Inoltre le sostanze nutritive dell’alga costituiscono un’importante integrazione alimentare.

Va bene anche per…

Chi soffre di anemia: l’alta concentrazione di vitamina B12 nell’alga contrasta questa patologia. La vitamina b12 lavora benissimo a livello sanguigno intervenendo nella sintesi dell’emoglobina che ha il compito di trasportare l’ossigeno a tutte le cellule dell’organismo.

Chi ha problemi di acne: la presenza della vitamina A regola infatti la secrezione delle ghiandole sebacee, diminuendo l’insorgenza di brufoli.

Chi ha problemi di diabete: alcune ricerche hanno dimostrato un ruolo importante della Spirulina nella regolazione del fabbisogno di insulina.

Chi ha la sindrome del colon irritabile: le proprietà depurative e disintossicanti della Spirulina aiutano a pulire efficacemente gli organi dell’apparato digerente, prevenendo le infezioni batteriche. Inoltre stimolano la flora batterica intestinale migliorandone la capacità di assorbire i principi nutritivi essenziali per il nostro organismo.

Chi ha capelli opachi e sfibrati: le vitamine del gruppo B presenti nell’alga sono una garanzia di capelli forti e lucidissimi.

Chi ha problemi di cellulite: con le sue proprietà disintossicanti, drenanti e vasodilatatrici, la Spirulina è uno degli integratori alimentari più efficaci contro l’inestetismo della cellulite. La presenza di iodio agisce sulla tiroide e evita il depositarsi di masse adipose su osce, gambe, fianchi e glutei.

Chi ha problemi di memoria e concentrazione: la presenza di acidi grassi, vitamine e antiossidanti aiutano molto le persone che hanno questo tipo di problemi. Grazie alla presenza del Magnesio, la Spirulina va molto bene anche per i soggetti che soffrono di ansia.


  • CHI INVECE NON PUÒ ASSUMERELA?

Chi ha problemi di ipotiroidismo: lo iodio contenuto nella Spirulina può essere d’aiuto. Tuttavia bisogna stare attenti a non assumerlo in quantità elevate che possono portare all’ipertiroidismo. Per questo motivo se ne sconsiglia l’uso in questi casi.

Chi ha problemi di malattie autoimmuni: in questi casi le cellule del sistema immunitario non funzionano correttamente. Dal momento che la Spirulina aumenta la produzione di queste cellule, se ne sconsiglia in questi casi l’assunzione.

  • EFFETTI COLLATERALI DA DISINTOSSICAZIONE 

La Spirulina può portare il corpo a disintossicarsi: si tratta generalmente di un effetto positivo. Tuttavia la disintossicazione può anche causare spiacevoli effetti collaterali, tra cui vomito, prurito, meteorismo e sonnolenza.

Se si verificano questi sintomi, è necessario ridurre le dosi dell’alga, per poi reintegrarle gradualmente alla scomparsa dei disturbi.

Mentre la disintossicazione può essere importante per aumentare l’energia e per migliorare la salute, le donne incinte e che allattano non dovrebbero subire pesanti processi metabolici: il parere di uno specialista, di conseguenza, è irrinunciabile.

Oltre a queste condizioni particolari di salute, si deve comunque sottolineare come la Spirulina sia un alimento e non un farmaco. Di conseguenza, anche quando usata per ottenere dei benefici, non si dovrebbero avere mai aspettative troppo esagerate: l’obiettivo è migliorare la propria alimentazione e il proprio stato di salute grazie ai nutrienti di cui l’alga stessa è ricca. Non a caso, è fondamentale chiedere sempre il parere del medico prima di iniziare qualsiasi programma di integrazione alimentare.


Questo super-food è davvero incredibile a parer mio: l’unica nota rilevante è che, per quanto riguarda quella in polvere, bisogna abituarsi al gusto non proprio accattivante. 

Le proprietà non si discutono, ma il sapore e l’odore… La sto usando da una settimana e ho provato varie combinazioni: nel centrifugato, nello yogurt e nel gelato di soia, nell’acqua. Purtroppo la prendo un po’ mal volentieri. Ma sono principalmente gusti personali. 

Infatti proprio per questo credo che dalle prossime volte, proverò le compresse.

Se penso invece ai benefici che mi apporta (il mio sistema immunitario e’ più forte) dò tranquillamente 5 stelle!

Se siete curiose e volete provarla anche voi, trovate la busta da 250 gr. sul loro SHOP ONLINE al costo di € 14,32 (anziché € 19,62).
Se vi iscriverete alla news letter, riceverete inoltre uno sconto del 20%.


Spero che questa recensione vi sia stata utile.

Buona serata!😘

ALL NATURAL ADVICE 〰 Acne Clear • Review

Buongiorno ragazze!❤
Oggi ho il piacere finalmente di parlarvi della collaborazione con l’azienda All Natural Advice, un brand canadese che offre prodotti e integratori naturali.Mi hanno inviato il trattamento completo Acne Clear: specializzato nel trattamento e cura di questo fastidioso inestetismo.

È un set di prodotti mirati, a base di ingredienti, principi ed estratti totalmente naturali.

• Ma partiamo dal principio: che cos’è l’Acne e come si forma?

È una malattia infiammatoria della pelle, che colpisce soprattutto il volto. Il processo infiammatorio coinvolge il follicolo pilifero e la relativa ghiandola sebacea e può dipendere da fattori ormonali, ma anche dallo stress.

Quel che accade è che le ghiandole sebacee, stimolate dagli ormoni, elaborano sebo in eccesso che fa effetto “tappo” perché ostruisce l’apertura del follicolo. In questa prima fase si forma il comedone. Successivamente la cute soffre per la conseguente reazione infiammatoria che danneggia la danneggia. 

Cause e diagnosi dell’acne

La diagnosi può evidenziare uno o più delle numerose varianti cliniche dell’acne. Il disturbo si deve a fattori genetici, aggravati da stati ansiosi o fenomeni stressanti.

Esiste l’acne inversa o idrosadenite suppurativa (un processo infiammatorio / infettivo), l’acne fulminans (scatenata da un meccanismo immunologico), l’acne premestruale, l’acne neonatorum, l’acne androgenetica (spesso associata ad ipertricosi ed irsutismo). L’acne escoriata è legata anche ad aspetti psicologici. 

Ne esistono talmente tanti tipi, che è complicato inizialmente capirne la causa se non facendo una visita da un professionista.

Contro l’acne è importante un’alimentazione naturalea base di cereali integrali, legumi, frutta e verdura, con un moderato consumo di proteine animali, meglio se vegetali. 

Personalmente non ho problemi di acne come malattia significativa, ma la mia pelle è tendenzialmente mista/grassa e, quindi, soggetta ad eccessi di sebo, impurità ed eruzioni cutanee.

Io ne sto soffrendo soprattutto dopo aver partorito, tra sbalzi ormonali e stress.
Il trattamento che ho provato, è suddiviso in 3 step, da utilizzare insieme:

Step 1)Detergente biologico avanzato per l’acne;

Step 2): Trattamento avanzato anti-acne;

Step 3): Crema idratante avanzata per l’acne.

                          

• STEP 1): il Detergente Biologico • 

Questo detergente è antimicotico e antibatterico: è in grado di detergere e pulire in profondità la pelle senza aggredirla o stressarla.

Rappresenta la prima delle tre fasi di un trattamento avanzato anti-acne, deterge la pelle del viso, rimuovendo in modo eccelso ogni impurità e tracce di trucco.

Inoltre pulisce a fondo i pori grazie alla presenza di sostanze idratanti che rendono la pelle luminosa.

Non contiene profumi, infatti ha una profumazione molto neutra ed impercettibile.

La texture è un gel abbastanza acquoso e di un color arancione chiaro; l’erogatore risulta davvero molto utile per non sprecare prodotto più del dovuto però bisogna fare attenzione alla pressione perché si rischia di spruzzarsi addosso il prodotto: basta davvero poco prodotto per una detersione completa e a contatto con l’acqua diventa una soffice schiuma dalla profumazione gradevole e naturale.

STEP 2): il Trattamento

L’ho trovato davvero un trattamento efficace, in quanto agisce dal profondo purificando e sfiammando la cute. Serve in particolar modo a migliorare la pelle arrossata e soggetta ad acne.

Il prodotto è contenuto in un contenitore air less; la texture è simile ad un gel molto leggera e fresca e, a differenza del detergente, la profumazione risulta più consistente ma comunque piacevole e non persistente.

Grazie al contenuto di acido salicilico (2%), questo gel delicato è composto da una miscela perfetta di ingredienti naturali che aiutano a mantenere la pelle pulita e senza brufoli.

Va applicato, dopo lo step 1, sulle dita e successivamente sulle zone interessate del viso (o sulle imperfezioni che si hanno sul corpo) e successivamente va fatto asciugare.
Si assorbe molto in fretta senza tirare, non ho riscontrato fortunatamente bruciore o pizzicori e soprattutto non secca la pelle. Anzi la pelle, dopo questo step, risulta super liscia e davvero molto morbida!
Piccola precisazione che vorrei fare è che, oltre ad aver notato un netto miglioramento in fatto di brufoli, ho notato che funziona anche sulle macchie e la grana della pelle: dopo solo pochi giorni di applicazione, infatti, la mia pelle l’ho trovata più definita e luminosa.

Grazie a questo prodotto ho riscontrato davvero degli ottimi risultati, soprattutto se applicato su alcuni brufoletti la sera prima di coricarsi a letto.

Ingredienti : Acqua deionizzata, amamelide, Carbomer, arginina, acido salicilico / corteccia di salice selvatica, argento colloidale, olio essenziale di chiodi di garofano, miscela conservante: Ethylhexylglycerin/Fenossietanolo.
Nota: questo prodotto contiene meno dello 0,1% di argento, evitate il contatto con pelle abrasa o in cui sono presenti ferite.

STEP 3): la Crema Idratante
Questa crema All Natural Advice a parer mio, è davvero molto efficace.

Questo step è molto utile per nutrire e rilassare la pelle stressata.

E’ contenuta in un contenitore di plastica e la texture è molto soffice e cremosa, con una profumazione abbastanza delicata ma che non mi ha fatto impazzire sinceramente perché mi ricorda molto la citronella, quasi erbacea/balsamica.

Può essere utilizzata, in quantità abbondante, per idratare i brufoli , oppure in quantità ridotta per il viso. 
Si assorbe molto facilmente come il siero e, dopo l’utilizzo, la pelle risulta molto setosa al tatto e, punto assolutamente a suo favore, non lascia il viso unto.
Proprio per questo, ve la consiglio anche come base per il vostro make-up: davvero una crema portentosa!

Lascia una piacevole sensazione di pulizia e freschezza sulla pelle e la nutre in profondità, grazie alla presenza dell’olio di jojoba ma non la appesantisce.

Segnalo inoltre la presenza di propoli che a qualcuno può causare allergia.

Ingredienti : Distillato di lavanda biologica, foglie di aloe biologica, glicerolo vegetale kosher, olio di cocco biologico, MSM, olio di mandorle biologiche, corteccia di salice biologica, vitamina C, olio essenziale di chiodi di garofano (per l’effetto, non per il profumo), estratto di ginepro biologico, estratto di cayenna biologica, vitamina B5, olio di seme di albicocca, glicerina.

Su ogni flacone sono presenti i pittogrammi che garantiscono che il prodotto è cruelty free e che contengono ingredienti di origine biologica certificata.

Considerata l’ottima qualità degli ingredienti e l’efficacia dei singoli prodotti, a parer mio, sono davvero convenienti, per cui non posso che consigliarne l’acquisto!

Secondo me, se non utilizzati insieme e se soprattutto non avete grosse problematiche, funzionano anche da soli; certo è che, per ottenere ottimi risultati, vi consiglio l’utilizzo di tutti gli step.

Se siete interessate all’acquisto, potete trovarli su Amazon:

  1. STEP 1: flacone da 177 ml.  a € 19,99;
  2. STEP 2: flacone da 50 ml. a € 22,99;
  3. STEP 3: barattolo da 120 ml. a € 24,99.


P.s. Questi prodotti che vi consiglio oggi, possono essere un valido aiuto, ma non una cura: vi ricordo e tengo a sottolineare che l’acne è una malattia della pelle da non sottovalutare. Chiedete sempre prima il parere di un esperto per una cura mirata e più adatta al vostro tipo di acne, se problematico.

Spero che la mia recensione vi sia stata utile, un bacione!😘😘😘

IL CORRETTORE 〰 La base per un make-up perfetto 

Buonasera ragazze ❤
Oggi parliamo di un prodotto make-up che non manca mai nel mio beauty case: il correttore.


Vi è mai capitato di ritrovarvi un fastidioso ed inestetico brufolo spuntato all’ultimo minuto per rovinare un evento importante?

Solitamente, se ci fate caso, capita sempre nel momento sbagliato…vero? Una persecuzione!

Per non parlare delle occhiaie/borse sotto gli occhi!!!

Non da meno, infatti, se non si ha dormito assolutamente nulla e la mattina, è ritrovarsi due valigie sotto gli occhi e due occhi stanchi, spenti e solcati terribilmente dalle occhiaie: vi è mai capitato anche questo fatto? Magari la notte prima della riunione con il capo, del pranzo con i colleghi o di un appuntamento importante. Terribile!!!

Per non parlare poi dei punti neri: sempre lì a farsi notare!


Per nascondere questi inestetismi che, volenti o nolenti non si possono prevenire, può venire in aiuto il make-up.

Ahimè, non sono rimediabili semplicemente con cipria e fondotinta, ma è indispensabile ricorrere ad un cosmetico che io ritengo quasi magico: il correttore.

A nulla, infatti, valgono tutte le passate di trucco senza prima eliminare le imperfezioni e quindi le occhiaie o i brufoli dal viso: prima bisogna nascondere e correggere e successivamente truccare!

____________________________
✔️ APPLICARE “CORRETTAMENTE” IL CORRETTORE

Va applicato prima dell’applicazione del fondotinta, proprio per nascondere le imperfezioni del viso ed avere quindi una carnagione dal colore uniforme e una pelle quantomeno compatta, su cui iniziare a porre i diversi cosmetici per realizzare il proprio make-up.

Sono sicura che molte di voi lo sapranno già, ma è sempre bene ricordare che si utilizza sul viso struccato e senza residui di trucco, dopo la posa della consueta crema viso o siero e l’applicazione fondamentale del contorno occhi o con un prodotto specifico anti occhiaie.
________________________

✔️ COME SCEGLIERE IL CORRETTORE PIÙ ADATTO ALLA PROPRIA PELLE? 

In commercio ne esistono davvero tanti, ognuno con diverse texture e di diversi colori, ma in ogni caso non è sempre utile scegliere il più adatto al nostro tipo di pelle e alle nostre esigenze.

Ecco allora qualche consiglio su come individuare il correttore giusto per ognuna di noi, alla propria persona e in base al proprio incarnato ed al tipo della propria pelle.

Innanzitutto, è bene precisare l’esistenza di diversi di correttore e che possono essere scelti in base alla texture:

  • in stick;
  • liquido;
  • in polvere;
  • a matitone.

Il correttore in crema è ideale per le pelli mature e per cancellare le occhiaie più evidenti;

Il correttore liquido invece è adatto a tutti i tipi di pelle ed è indicato per cancellare le occhiaie più accentuate;

Il correttore in polvere è consigliato per chi ha la pelle particolarmente grassa.


La scelta del tipo di correttore, deve essere presa in base al proprio tipo di pelle:

  • nel caso di una pelle grassa o pelle mista, è decisamente corretto orientarsi su un tipo di correttore a matita, in polvere o in stick, in quanto sono poco oleosi;
  • nel caso di pelle secca  e sensibile, è indubbiamente opportuno orientarsi sui correttori in crema o al massimo in stick, evitando quelli in polvere che tendono ad arrossare la pelle;
  • nessuna controindicazione invece per le pelli normali, che possono tranquillamente scegliere in base alla propria preferenza e praticità.

____________________________
✔️ COME SCEGLIERE IL COLORE GIUSTO PER IL PROPRIO INCARNATO?

Per quanto riguarda le tonalità, invece, ne esistono di diverse disponibili in commercio, tra cui scegliere a seconda dell’applicazione del momento e dell’incarnato della propria pelle.


Per aiutarci nella scelta del correttore adatto al nostro tipo di incarnato, dobbiamo sempre fare riferimento alla teoria dei colori.


• Per le occhiaie:

  • se le nostre occhiaie tendono verso il blu, bisognerà coprirle con un correttore pesca/aranciato;
  • se tendono verso il viola-blu, bisognerà utilizzare un correttore giallo-verde;

In particolare, quando si tratta delle occhiaie, visto che per definizione saranno violacee o bluastre, dovete preferire il correttore giallo e arancio. Ideale quello solido con pennello per le occhiaie profonde: coprite bene l’occhiaia con l’arancio e solo dopo passate un correttore beige in tono con il fondotinta.


Ad ogni modo, però, un correttore aranciato/pescato è perfetto per tutti i tipi di pelle, specie se si vuol coprire le occhiaie.


•Per la pelle con imperfezioni cutanee come brufoli, capillari, arrossamenti, cuperose o piccole cicatrici: trattandosi di solito di imperfezioni di color rosso, per coprirle basterà utilizzare un correttore verde (esistono diverse tonalità di verde, più scure e più chiare, quest’ultime adatte alle pelli più chiare e con rossori meno evidenti).

Diversamente, il correttore lilla-violaceo si usa per illuminare un colorito particolarmente spento e per ravvivare l’incarnato oppure per correggere le occhiaie scure nei toni del marrone.

Se, poi, la pelle presenta macchie scure, un bel correttore aranciato può aiutarvi a nascondere l’imperfezione, ma scegliete sempre la tonalità giusta e usate il fondotinta per uniformare il tutto.

Per tutti gli altri piccoli difetti e discromie della pelle l’ideale è un correttore color nude-beige, nella stessa tonalità del fondotinta.
La scelta del colore del correttore, deve essere effettuata principalmente in base al colore del proprio incarnato ma deve tener anche conto dell’uso dello stesso correttore.

Se ad esempio dovete usarlo per nascondere dei brufoli infiammati, è opportuno scegliere un correttore di una tonalità spenta, in modo tale, da attenuare il colore del rosso, mentre, per coprire i punti neri ed eventuali macchie della pelle, è indicato un correttore di colore più neutra, tipo il beige.

____________________________
✔️ CORRETTORE: LA GIUSTA QUALITÀ E LA GIUSTA QUANTITÀ 

Vi ricordo che il correttore non deve essere mai abbondante e deve essere assolutamente in tono con il colorito della vostra pelle del momento (se siete abbronzate, ad esempio, userete un correttore più scuro del solito).

Nei casi in cui lo usate in palestra o se restate fuori casa tutto il giorno, possiamo optare un prodotto waterproof o in stick.
Buona regola dell’uso del correttore è quella di non fare doppio strato nel corso della giornata: se proprio siete impossibilitate a rifare il trucco, mescolate il correttore con un po’ di crema idratante e fate molta attenzione a non “impastare” il make-up sul contorno occhi!

____________________________
✔️ COME FISSARE IL CORRETTORE

Il correttore è un prodotto grasso e, come tale, deve essere fissato e corretto a sua volta, subito dopo l’applicazione.

Sia che utilizziate il correttore in stick o il liquido, è bene uniformarlo con il fondotinta o la BB cream e fissarlo con una cipria leggera da applicarsi con pennello o, facendo molta attenzione agli accumuli, con la spugnetta.


Noterete nell’immediato la differenza dal prima al dopo, se decidete di utilizzare i giusti colori in base al vostro incarnato: anche una mamma come me che dorme poco la notte e la mattina si deve svegliare presto portare la piccola al Nido e poi andare in ufficio, con questi accorgimenti rinasce e si specchia più volentieri!

E’ buona norma avere quindi, correttori di diverse colorazioni, per porre rimedio a seconda della necessità del momento, ed essere sempre perfetta!

Spero che questi consigli vi siano stati utili, un bacione! 😘

GOMMAGE DEL CUOIO CAPELLUTO: istruzioni per l’uso

Buongiorno ragazze!!!❤

Oggi vi voglio parlare di un argomento a cui tengo particolarmente e che consiglio a tutte almeno una volta al mese di farlo: il gommage per capelli.


Posso intuire che l’idea di fare uno scrub al cuoio capelluto potrà sorprendere alcune di voi, forse più per la paura di irritarlo favorendo la caduta dei capelli…ma, in realtà, è esattamente il contrario!



• CHE COS’È IL GOMMAGE? •

Il gommage per capelli si basa sullo stesso principio di quello del corpo: purificare il cuoio capelluto per avere capelli brillanti e pieni di salute. 

Questa “pulizia” può eliminare le cellule morte, eliminare l’eccesso di sebo e lenire alcuni tipi di infiammazione da cui il cuoio capelluto può essere afflitto soprattutto in caso di capelli grassi.


In particolare, l’eliminazione del sebo in eccesso può essere una soluzione quando abbiamo problemi di capelli fragili o che tendono a cadere: infatti l’eccesso di sebo (oltre a essere antiestetico) è una delle cause della caduta dei capelli, perchè soffoca la ricrescita dei capelli stessi, che risultano essere sempre più deboli.

Eliminando il sebo in eccesso e l’irritazione cutanea che spesso lo accompagna si può fare molto per la salute dei capelli e per aiutarne la ricrescita.

Oltre a questo, stimola la circolazione sanguigna e qui di l’ossigenazione dei bulbi e, grazie al sollevamento delle radici, apporterà maggiore volume alla chioma.

Certo, non si dice addio per sempre ai capelli grassi, alla forfora e quant’altro, ma comunque si aiuta molto il cuoio capelluto a debellare o alleggerire questi problemi.

• COME SI APPLICE E CON COSA SI PUÒ FARE IL GOMMAGE DEL CUOIO CAPELLUTO? •

È davvero semplicissimo ragazze: si massaggia accuratamente il cuoio capelluto, senza ovviamente eccedere con l’uso. Proprio come le maschere per capelli, non va fatto sempre, al massimo una volta a settimana se abbiamo problemi concreti e una volta al mese per mantenimento.


Applicate preferibilmente il prodotto sui capelli umidi, riga per riga, direttamente sul cuoio capelluto (un’applicazione corretta deve toccare la pelle della testa, per intenderci).

Massaggiando con i polpastrelli in senso circolare e con molta delicatezza, si favorisce il microcircolo della radice; dopodiché si lascia agire per cinque minuti e successivamente si risciacqua e si procede con lo shampoo abituale.


Sul mercato ne troverete tantissimi in vendita; quello che vi consiglio io è di farvelo direttamente a casa con ingredienti facili, veloci e soprattutto naturali.

Il primo ingrediente fondamentale sarà una sostanza granulosa come il sale (più abrasivo), lo zucchero o i fondi di caffè; si dovrà poi aggiungere un ingrediente idratante e successivamente uno nutriente (anche se nell’eventualità, potete utilizzare semplicemente dell’acqua ma attenzione perché renderà i capelli un po’ più secchi).


Qui di seguito vi elencherò alcune ricette semplicissime da eseguire in base alle vostre esigenze, gusti e che potrete provare benissimo a casa vostra:

* Prima ricetta:

  • 2 cucchiai di zucchero di canna
  • 2 cucchiai di olio Evo
  • 2 cucchiai di miele bio (liquido)

* Seconda ricetta:

  • 1 cucchiaio di bicarbonato di sodio
  • 1 cucchiaio di sale fino
  • 2 cucchiai di yogurt naturale bio

* Terza ricetta:

  • 1 cucchiaio di olio di ricino
  • 1 cucchiaio di latte di cocco 
  • 2 cucchiai di fondi di caffè

* Quarta ricetta:

  • 2 cucchiai di latte di cocco
  • 1 cucchiaio di gel di aloe vera 
  • 3 cucchiai di zucchero di canna 

Si possono utilizzare un’infinità di prodotti: io vi ho suggerito delle ricette davvero molto molto semplici e basilari.


Nell’eventualità, potete aggiungere anche delle gocce di olio essenziale più adatto al vostro tipo di capello: 

– quello alla lavanda per chi ha un cuoio capelluto che prude, con forfora e troppo grasso;

– quello al rosmarino per un’azione anticaduta;

– quello al geranio per chi ha capelli secchi;

– quello al Tea-tree per chi ha forfora e capelli grassi;

– quello al limone per chi ha capelli fragili, rovinati e che si spezzano. 


Fate attenzione però con questi tipi di olii: a causa del loro forte potenziale attivo, è preferibile non abusarne e in particolare modo sono assolutamente controindicati in gravidanza e allattamento per la loro capacità di penetrare nel flusso sanguigno.

P.s. Non eseguite assolutamente il gommage su un cuoio capelluto irritato, o se avete problemi dermatologici come psoriasi, eczema, micosi. In questo caso chiedere sempre prima il parere di un esperto!

Noterete nell’immediato capelli più voluminosi, sani e una sensazione meravigliosa di pulizia!!!

Spero di esservi stata di aiuto!

Un bacione 😘😘😘

NATUREL COSMETICS 〰 Anti Aging Face Cream

Buongiorno ragazze!!!❤
Oggi ho il piacere di parlarvi finalmente di una crema che per me è stata davvero una piacevole scoperta.

Ho ricevuto questo prodotto da un’azienda bulgara, Naturel Cosmetics, che offre sul mercato cosmetici assolutamente puri, 100% naturali e soprattutto realizzati a mano proprio da loro; possiamo trovare, all’interno di essi, vari oli essenziali -tra cui l’Olio di Rosa Damascena- coltivati nella loro terra (la Valley of Roses nel cuore della Bulgaria).


È sempre piacevole collaborare con aziende che propongono dei prodotti come i loro: ipoallergenici, organici, senza parabeni, siliconi e petrolati, privi di profumo, privi di OGM, non testati su animali, vegani per un commercio equo e solidale.

          • ANTI AGING FACE CREAM •

Questa meravigliosa crema è adatta principalmente a pelli normali/miste e contiene:

  • un alto contenuto di acido Ialuronico vegetale naturale che aiuta a levigare le rughe e riesce a procurare alla pelle un’idratazione profonda di lunga durata;
  • olio essenziale di lavanda e olio essenziale di geranio bio, che rinfrescano e levigano la pelle;
  • acqua di rosa damascena bulgara bio, che rivitalizza e nutre la pelle;
  • olio biologico di rosa canina, olio di nocciola, olio di semi di macadamia, olio di vinacciolo, olio di jojoba, olio di crusca e burro di karitè biologico, che aiutano il naturale ripristino dell’epidermide.


Questa crema viso, oltre ad idratare la mia pelle mista, riesce a nutrirla e ad addolcirla rendendola liscia, fresca ed estremamente morbida come un velluto!


Inoltre, essendo ricca di antiossidanti naturali, vitamina E e acidi grassi essenziali, riesce a protegge in modo eccellente la pelle dai radicali liberi.

A parer mio, ha una profumazione abbastanza forte di lavanda (se non la amate, eviterei perché è persistente) e a me è piaciuta molto, trovandola davvero rilassante.


Come potete notare dalla foto, è di colore bianco, anche se loro sottolineano che, proprio grazie alla presenza di ingredienti naturali, con il tempo può subire delle variazioni di colore. 

La naturalità di questa crema, la si può notare anche dalla data di scadenza sulla confezione, che accerta quanto ho descritto finora.


La texture l’ho trovata cremosa, liscia, scorrevole e la mia pelle l’ha sempre assorbita nell’immediato, lasciandola morbidissima.


Sicuramente non farà miracoli su delle rughe già segnate dall’età; però, per chi come me -ormai vicina ai 30,!ahimè!- inizia a notare le prime rughette di espressione, questo prodotto farà sicuramente al caso vostro!


Si può utilizzare sia come crema giorno, che come crema notte o la potete applicare come base per il vostro make-up (ottima!!!).

Se siete alla ricerca di una buona crema che non appesantisca e soprattutto naturale al 100%, ve la consiglio assolutamente! 


Prezzo: 39,50€ su questo SITO.

Date un’occhiata anche al loro sito internet,  alla loro pagina Facebook e Instagram.


E voi avete mai provato i loro prodotti? 

Spero di esservi stata utile 😊 Alla prossima recensione! 😘