COME STRUCCARSI CORRETTAMENTE E BENE 〰 Consigli utili

Buonasera ragazze!❤️

Il trucco in generale per me è davvero importante: amo farmi bella e vedermi allo specchio sempre in ordine tanto da non rinunciarci, a dirla tutta, perfino se sono a casa! Ovviamente metto solo un filo di trucco, ma ormai fa parte della mia quotidianità…sarà che mi fa davvero tristezza vedermi ‘sbattuta’, senza nemmeno un filo di mascara se passo davanti allo specchio in bagno, per farvi un esempio.

Lo so ragazze, sarò un po’ esagerata per alcune di voi, ma che ci posso fare? Sono sempre stata così, e ne vado fiera! Cosa c’è di più bello nel farsi belle per sè stesse?
Tornando a noi, dicevo che truccarsi è importante ma struccarsi, forse, lo è ancora di più, specie per la salute della nostra pelle.Struccarsi prima di andare a dormire è molto importante per il benessere della nostra pelle perché eliminiamo i residui di trucco, manteniamo la pelle fresca, luminosa e sana e preveniamo anche i fastidiosi punti neri.Lo sapevate che quando non vi struccate, il make up che avete sul viso ostruisce i pori impedendo alla pelle di respirare?

E lo sapete che la pelle rischia anche di invecchiare molto più in velocemente se non eseguite un’accurata pulizia? Immagino di sì! 

Bene, allora potete immaginare quanto io possa essere ossessionata dal dovermi struccare la sera nel miglior modo possibile per far respirare la pelle tutta la notte.

Infatti se ci si dimentica di struccarsi si vanno ad ostruire i pori e di conseguenza a provocare la comparsa di impurità sul nostro viso. 

Qui di seguito potrete leggere alcuni accorgimenti cui faccio riferimento ogni sera per riuscire a pulire a fondo viso, collo e décolleté da ogni impurità.Partendo dal presupposto che ogni età ha le sue peculiarità, se si vuole rispettarle ci si deve attenere a delle precise indicazioni.

Prima fra tutte quella di detergere e struccare il viso ogni sera, anche se si è stanche e provate dalla giornata appena trascorsa. 

Lo so, e ve lo assicuro che anche io la sera non ne ho per niente voglia e che piuttosto farei qualsiasi cosa pur di non farlo, ma è una brutta abitudine che non bisognerebbe mai prendere: ricordatevi di non andare MAI a dormire truccate, pena una scarsa ossigenazione della pelle.Per struccarsi, in generale, occorrono dai 3 ai 15 minuti.

Questo apporta numerosi benefici e aiuta a mantenere la nostra pelle e il nostro volto freschi e giovani più a lungo. Tutto però dipende ovviamente da quanto siamo pazienti e diligenti nell’eseguirlo.

Ovviamente bisogna tenere presente sempre l’età anagrafica di una donna per detergere e struccarsi correttamente.

  • Le teenagers e le ventenni, ad esempio, sono più soggette ad avere un tipo di pelle tendenzialmente grassa con acneici: è consigliabile pertanto un detergente per pelli giovani e grasse oppure un tonico astringente per pelli miste.
  • Per le trentenni, invece, solitamente si raccomanda un detergente “all in one”, che possa essere utilizzato indifferentemente sia di giorno che di sera; meglio se leggermente schiumoso, da poter utilizzare anche per gli occhi assieme ad un tonico, mi raccomando sempre specifico per il tipo di pelle che lo adotta.
  • Le quarantenni dovranno fare maggiormente attenzione: dovranno utilizzare un latte o uno struccante in crema (maggiormente idratante) e un tonico privo di alcol. Non dimenticatevi di struccare la zona sotto il mento e il collo in particolare.
  • Per le cinquantenni, che durante il giorno si presume utilizzino sieri e creme antirughe specifiche, la fase struccante dovrà essere ancora più meticolosa e specifica. Naturalmente, adopereranno un latte idratante al quale seguirà e, dopo il risciacquo, il tonico (sempre appropriato al tipo di pelle).

Da evitare, a meno che non siate delle adolescenti o andiate molto di fretta, le salviettine struccanti, perché spostano i residui di trucco da una parte all’altra del viso senza pulire a fondo.Come non rovinare la pelle durante il giorno?

Un consiglio per quanto riguarda il make-up giornaliero: ricordatevi che è molto importante non appesantire la pelle per non ostruite maggiormente i pori.

Meglio evitare quindi di indossare tutti i giorni un fondo liquido e preferire il trucco minerale o le bb cream: essendo più leggere non solo faranno respirare la pelle, ma saranno anche più facili da eliminare in fase di “struccaggio”.Come fare per scegliere il prodotto struccante più adatto al tipo di pelle?

Gli struccanti possono essere:

  1. struccanti oleosi (latte detergente, oli,  struccante bifasico..)
  2. senza oli o con piccole percentuali di oli ( acqua micellare, gel struccanti, mousse..)

La scelta degli uni o degli altri è molto personale.

Non sono favorevole a dire che quelli oleosi vanno bene per la pelle secca e quelli non oleosi per la pelle grassa.L’esperienza mi ha insegnato che bisogna guardare alla qualità e all’inci, non alla forma: ad esempio uno struccante bifasico che contiene oli adatti alle pelli grasse può agire benissimo su questo tipo di pelle, mentre uno struccante in gel può essere sufficientemente delicato se avete invece la pelle secca e fragile.Un altro fattore è la tipologia di trucco che utilizzate per il vostro make-up: più pesante è il trucco (magari non bio), più forte sarà il tipo di struccante che vi servirà.

Importante in ogni caso il fatto che dovrete lavarlo via, quindi meglio concentrarsi sulla scelta di un detergente adatto che mandi via tutti i residui del trucco.

Fate attenzione a quei tipi di struccanti non naturali, in quanto sono composti da ingredienti che, utilizzati per diverso tempo, causano rossori, secchezza, foruncoli ed altre reazioni poco piacevoli sulla nostra pelle.Qui di seguito vi elencherò gli ingredienti principali da evitare:

  • Tensioattivi chimici, riportati sull’etichetta dei cosmetici con i nomi SLS e SLES, detergono in maniera aggressiva la nostra pelle perché hanno un forte potere sgrassante e possono provocare sfoghi come ad esempio dermatiti.
  • Petrolati, le paraffine e gli oli minerali, i quali creano una pellicola sulla pelle e le impediscono di “respirare”.
  • Parabeni, ossia conservanti chimici utilizzati molto perché economici e solitamente si trovano sull’etichetta questi, i più utilizzati: methylparaben, ethylparaben, propylparaben, isobutylparaben, butylparaben e benzylparaben.
  • Alcool e i profumi sono sostanze che possono provocare irritazioni, bruciori e sfoghi sulla pelle.

Altri ingredienti altrettanto dannosi sono: formaldheyde, imidazolidinyl urea, diazolidinyl urea PEG e PPG, dimethicone, glicole propilenico, sodium hydrozide, alluminio, DEA, MEA, TEA.Come procedere per struccarsi?

Ecco i 3 step per eseguirlo in modo ottimale:

  1. Struccare gli occhi: Solitamente io comincio a struccarmi dagli occhi. è importante ma tenere qualche secondo il batuffolo imbevuto di struccante su di essi per qualche minuto, e non passare lo struccante frettolosamente sugli occhi. Facendo ciò, farete agito lo struccante al meglio e riuscirete a far sciogliere il trucco senza avere il problema di residui di makeup. È importante tirare il dischetto in orrizontale sull occhio, ma molto delicatamente verso il basso. 
  2. Struccare viso e collo: Successivamente strucco il viso e il collo minuziosamente con movimenti circolari e delicati,  senza tralasciare anche la zona sotto il mento.  A seconda di quanto trucco è presente sul viso, ripeto questa operazione fino a che non viene via piu nulla. 
  3. La detersione: Ora che abbiamo tolto il trucco, dobbiamo togliere lo struccante. Questo step è molto importante per pulire bene il viso da eventuali residui di olio e trucco onde evitare che questi ostruiscano i pori e causino i tanto odiati punti neri. Il mio consiglio personale è sciacquarsi prima il viso con acqua tiepida abbondante e successivamente procedere con l utilizzo del detergente che si utilizza normalmente e massaggiarlo accuratamente e delicatamente e, infine, risciacquare con cura.

Una volta seguiti questi tre step fondamentali, potete procedere con l’applicazione dei prodotti che utilizzate nella vostra skin care routine:

  • Tonico;
  • Siero contorno occhi;
  • Siero viso;
  • Crema.

È solo molto importante non saltare mai la detersione che permette veramente di ripulire e liberare la pelle da ogni impurità.Se volete trovare un’alternativa naturale, per struccare occhi e viso potete unire 50gr di olio extravergine d’oliva a 50gr di olio di riso, versarli direttamente in un flaconcino con l’aiuto di un piccolo imbuto.Questi oli vegetali sono economici e hanno un elevato potere struccante.
Una volta creato questo struccante fai-da-te, prima di utilizzarlo basterà agitare qualche secondo; una volta utilizzato questo metodo casalingo, ricordatevi sempre di far attenzione ad eliminare tutte le tracce di trucco: dopo essersi struccate, è necessario sciacquare il viso con acqua tiepida e un sapone delicato, per eliminare i residui di trucco e di olio.Mi raccomando di tener conto anche del collo! Spesso la detersione di quest’ultimo è trascurata da tutte perché sono poche le donne a sapere che è la zona più a rischio di rughe e segni del tempo.

Ricordatevi che i residui di polveri di cipria, fondotinta e fard provocano altrettanti danni alla pelle quanto il non struccarsi: proprio per questo, vi sottolineo l’importanza di struccarsi copiosamente.

Come si dice? Prevenire è meglio che curare!

Spero vi sia stato d’aiuto questo articolo! Alla prossima 😘😘😘

L’ORÉAL PARIS 〰 Botanicals Fresh Care • Linea al Cartamo

Buonasera ragazze!❤️

Oggi ho il piacere di parlarvi di una nuova linea di prodotti per la cura dei capelli.

L’Oréal Paris ha lanciato sul mercato questi prodotti di alta gamma per capelli, Botanicals Fresh Care.

Nel nostro mondo sempre più veloce e stressante è importante ricrearsi un momento per sé. Questa è la filosofia della gamma Botanicals, nata all’insegna del principio di Slow Beauty: scegliere di essere belle senza fretta.

Questo nuovo brand nasce dall’incontro di due grandi trend: il NATURALE, sempre più ricercati nel mondo beauty e soprattutto nei prodotti per la cura del corpo, e il PREMIUM, in crescita anche nel mass market.La nascita di questo brand è la risposta di L’Oréal Paris a questo connubio di successo: 16 referenze, divise in 4 gamme, ognuna caratterizzata da un ingrediente di origine naturale:

  • Cartamo
  • Coriandolo
  • Geranio
  • Camelina

Ognuna di queste gamme si sposa perfettamente con le esigenze del tipo di capello per cui è stata pensata: nutrire (cartamo), rinforzare (coriandolo), illuminare (geranio) e disciplinare (camelia).

In questa prova, però, voglio sottolineare che non sarò particolarmente d’aiuto verso coloro che ricercano prodotti al 100% di origine naturale: questi infatti non sono prodotti bio, vi basta esserne al corrente prima di acquistarli per non tradire le proprie aspettative.

La linea ha tanti estratti naturali tra gli ingredienti, ma contiene anche delle sostanze chimiche come tutti i prodotti per i capelli non Bio disponibili nei supermercati e nele profumerie.

Se dunque siete biologici al 100% questo non è il prodotto che fa per voi.

L’elemento distintivo di Botanicals è la mancanza di siliconi, coloranti e parabeni. Gli esperti hanno cercato di mantenere nella formulazione tutti gli elementi chiave per la bellezza del capello, eliminando il superfluo.

Appena arrivato il cofanetto L’Oréal Paris Botanicals, sono rimasta piacevolmente sorpresa per la profumazione intensa che emanava, ancora prima di aprirlo.Avendo dei capelli tendenti al crespo, ho scelto una delle quattro linee a disposizione sul mercato: quella al Cartamo.

CARTAMO, ideale per capelli secchi.

L’olio del Cartamo, dolce fiore arancione, è ricco di lipidi. Considerato dagli Egizi un unguento nutriente, la formulazione che rende protagonista questo fiore si fonde in una texture corposa e cremosa per donare una nutrizione profonda e un effetto rimpolpante ai capelli secchi.

Il suo forte potere nutritivo è usato per nutrire a fondo la fibra e rimpolpare le ciocche più secche.

In questa gamma ho trovato:

  • shampoo 400 ml con pratico dosatore
  • balsamo districante 200 ml
  • maschera 200 ml
  • pomata di morbidezza 100 ml
  • una candela

Leggendo l’INCI, è chiaro che non si tratta di una linea esclusivamente “biologica”, come ho già ribadito in precedenza.

In questo caso però non ho trovato nulla di particolarmente strano. Le immagini sulla confezione richiamano semplicemente il prodotto vegetale che contraddistingue in modo specifico questa linea e da nessuna parte è presente una scritta fuorviante che indica prodotti realizzati con ingredienti biologici e naturali al 100%.Analizzandolo attentamente, mi sembra doveroso evidenziare la presenza, tra gli altri, di ingredienti chimici, mentre quelli di derivazione naturale presenti sono: l’olio di cocco e il cocos nucifera oil (che si ottiene sempre da una lavorazione della polpa del cocco), olio di semi di soia e l’olio di semi di cartamo, l’ingrediente che caratterizza questa linea.Sulla confezione è indicato, in questo caso, come sostanza naturale principale il cartamo, che è presente sotto forma di olio essenziale, mentre l’assenza di siliconi, coloranti e parabeni è confermata dall’INCI presente su ogni etichetta.

Il kit è stato pensato per chi ha necessità di prendersi cura dei propri capelli a 360 gradi.

Ritengo che sia meglio utilizzare tutti i prodotti della stessa gamma per i capelli, rispetto che mixare linee differenti, rischiando di ottenere il risultato contrario a quello desiderato.

Sono bastati 3 trattamenti completi in 10 giorni per ripristinare la lucentezza ed il vigore dei miei capelli: li ho ritrovati più forti e rinvigoriti.

Lo shampoo ha un dosatore molto pratico che permette di risparmiare parecchia quantità di prodotto rispetto ai tradizionali contenitori. Non è particolarmente schiumoso e risulta molto delicato sui capelli senza dare quella brutta sensazione che si ha con prodotti più economici con potere sgrassanti molto aggressivi. Ha un buon effetto districante e lascia i capelli morbidi tanto che si potrebbe fare a meno del balsamo.

Nei consigli per l’uso c’è scritto che per uno shampoo bastano fino a 6 erogazioni, io lo trovo eccessivo, dato che già tre erogazioni bastano.

Il balsamo, aggiunto dopo lo shampoo, migliora l’effetto e nutre in profondità i capelli.L’utilizzo combinato di shampoo e balsamo permette di ottenere capelli morbidi e lisci grazie soprattutto all’azione emolliente degli oli presenti. Anche durante l’operazione di asciugatura i capelli ammorbiditi risultano molto più facili da spazzolare e da mettere in piega. È soddisfacente anche l’effetto a capelli asciutti che sono risultati morbidi, setosi e molto più luminosi del solito.

La maschera va applicata prima dello shampoo e lasciata agire per 15 minuti e poi risciacquata, ma ha un effetto ben nutriente, infatti è preferibile applicarla solo sulle punte o sulla parte terminale dei capelli.Personalmente, trovo che maschera e balsamo utilizzati in combinazione dopo lo shampoo risultino troppo nutrienti per la mia chioma, perciò preferisco sceglierne solo uno dei due. Notevole l’effetto anche della maschera sui capelli stressati e spezzati.

La pomata si applica a capelli asciutti ed è ben nutriente.Tutti i prodotti, per quanto contenenti oli vegetali, garantiscono una pulizia del capello piuttosto duratura, senza far risultare la chioma unta già dopo il secondo giorno dal lavaggio.

Soddisfacente il risultato a capelli asciutti che sono risultati morbidi, setosi e molto più lucenti del solito.

La texture è compatta e gradevole per tutti i prodotti, mentre la profumazione è particolarmente “legnosa” e lascia una buona fragranza, volta a dare un effetto pulito anche nel tempo (soprattutto utilizzando la maschera in abbinamento).

I risultati, nel complesso, sono stati molto buoni e soddisfacenti: i capelli sono morbidi e brillanti e nell’utilizzo quotidiano non ho riscontrato problemi. Ciao Il mio parere personale è che l’efficacia di questi prodotti sui miei capelli l’ho vista; ve li consiglio anche per l’eccellente rapporto qualità prezzo al pari di un trattamento simile dal parrucchiere.

Sono sicuramente dei prodotti validi e piacevoli da usare.

L’assenza di parabeni, siliconi e coloranti strizza l’occhio ad un nuovo modo di intendere i prodotti per la cura di sé: un fantastico passo avanti da parte di L’Oréal Paris. E voi li avete già adocchiati o provati?

Se siete interessate all’acquisto dei prodotti, in base al vostro tipo di capello, potete trovarli su Amazon.

Vi consiglio di dare un’occhiata anche al loro sito!
Un abbraccio!😘

Post realizzato in collaborazione con BloggerItalia.i

KLEEM ORGANICS • Jeunesse 〰 Siero viso anti-età alla Vitamina C e Acido Ialuronico.

Buongiorno ragazze!❤

Oggi ho il piacere di presentarvi un prodotto che per me è stata davvero una bellissima scoperta: il siero viso anti età alla vitamina C e acido ialuronico di Kleem Orgsnics.Kleem Organics è un brand creato e sviluppatosi dall’incontro del Dott. Sorato, laureato con lode in Biotecnologie all’Università di Verona, e il Dott. Meli, di origini maltesi e laureatosi – anch’esso con lode – in Fisioterapia.

I due si conoscono e nasce subito il feeling trovandosi uniti dallo stesso obiettivo nella vita: esaltare la bellezza naturale della persona attraverso le loro conoscenze per aiutare gli altri a raggiungere il benessere attraverso prodotti cosmetici formulati con ingredienti naturali e biologici.

  • Ma a cosa serve siero ?

Il siero è un alleato prezioso soprattutto per contrastare i segni del tempo. Ma non è l’unico utilizzo che se ne può fare. Con i sieri di ultima generazione si possono ottenere svariate performance: stimolano il rinnovamentocellulare per assicurare una luminosità al top, garantiscono tonicità e compattezza, riducono i segni della fatica dal volto e contrastano le irregolarità del colorito cutaneo. Infine alcuni soddisfano un’esigenza fondamentale della pelle: l’idratazione.

  • Come si deve applicarlo?

La formulazione leggera e molto concentrata del siero, consente di veicolare attraverso gli strati cutanei una elevata quantità di principi attivi: proprio per questo ne bastano poche gocce, che vanno sempre applicate sulla pelle pulita prima di qualsiasi altro prodotto (tra l’altro, stimolando l’epidermide la rende più ricettiva ai trattamenti successivi). 

Il siero ha sempre una funzione specifica, quindi si aggiunge ai trattamenti di routine ma non li sostituisce. È il prodotto ideale per un’azione mirata e dai risultati visibili in tempi rapidi.

Insomma, il siero è uno di quei cosmetici sui quali è importante fare chiarezza, anche perché solo scegliendolo e utilizzandolo in modo corretto potrà dare il meglio di sé ed essere un alleato davvero prezioso.
Qui di seguito andrò ad elencarvi le caratteristiche di questo siero, che ho avuto il piacere di provare, e che ho terminato una settimana fa.

La prima caratteristica, che credo interessi la maggior parte di noi, è l’effetto lifting

Ebbene sì, questo siero è in grado di correggere giorno dopo giorno i segni dell’invecchiamento: dalle rughe sottili e marcate, al colorito non omogeneo, arrivando ad eliminare anche le imperfezioni e macchie cutanee attraverso l’associazione specifica di antiossidanti, in grado di stimolare la sintesi del collagene.

L’acido Ialuronico e la Vitamina C presenti in questo prodotto conferiscono alla pelle idratazione e fermezza, donando un’aspetto dell’epidermide sano e giovane. Grazie alla sua particolare consistenza leggera, questo siero antirughe con Acido Ialuronico e Vitamina C si assorbe istantaneamente, permettendo di utilizzare il makeup subito dopo e quindi di utilizzarlo come base trucco.

Non unge o irrita la pelle e dona un’immediata sensazione di freschezza e nutrizione.

Una volta assorbito mantiene la sua efficacia per 72h.Il punto sul quale mi sono molto interessata, inoltre, è che si tratta di un prodotto organico e naturale: l’innovativa forma di Vitamina C più stabile sul mercato, è in grado di stimolare la naturale sintesi di collagene migliorando quindi l’elasticità della pelle attraverso la più alta qualità di ingredienti naturali selezionati in modo accurato.

Non sono presenti Parabeni o Alcohol dannosi per la pelle, la salute e l’ambiente e non viene testato su animali.Per quanto riguarda il packaging, risulta super innovativo: il siero antirughe viene mantenuto sottovuoto per assicurare la massima conservazione del prodotto.Il contatto con batteri, polvere o altre impurità è completamente evitato grazie a questo innovativo sigillo. Il flacone è dotato di tecnologia airless, che ne garantisce freschezza fino all’ultima dose, e con tappuccio dosatore per ridurre al minimo gli sprechi.

KLEEM ORGANICS è l’Unico Siero in Europa con il 20% di Vitamina C Altamente Stabilizzata e 10% di Acido Ialuronico che: 

✔️ Riduce le rughe sottili e marcate;

✔️ Protegge dai raggi UVB e UVA;

✔️ Ottimizza i benefici di un idratante quotidiano;

✔️ Elimina l’iper pigmentazione e le macchie cutanee;

✔️ Restituisce alla pelle vigore, uniformità e radiosità;

✔️ Stimola la sintesi del collagene;

✔️ Leviga la grana della pelle riducendo visibilmente i pori.

Per ottenere maggiori risultati, utilizzate il siero due volte al giorno, alla mattina e prima di andare a letto alla sera. Applicatelo dopo aver pulito la vostra pelle e prima di distribuire la vostra crema idratante sul viso. Il siero va applicato mettendone una piccola quantità sulle mani e massaggiando la pelle del viso e del collo con movimenti circolari verso l’alto. Ovviamente sarà da evitare il contatto diretto con gli occhi.INCI: Acqua Deionizzata,Vitamina C, Acido Ialuronico, Amamelide, Vitamina E, Carbomer, Arginina, Acido Ferulico, Glicerina Vegetale, Olio Di Jojoba, Etilesilglicerina, Fenossietanolo, Estratto della pianta di Equiseto dei Campi, Estratto di Geranio, Estratto di Dente di Leone, Aloe Vera, Estratto di Centella asiatica, Estratto di Gotu Kola, Alcol dena- turato, Alcol benzilico, Limonene.Ammetto che mi ha colpito sin dall’inizio il fatto che contenga in quantità elevate vitamina C e acido ialuronico: come già ribadito in precedenza, hanno molteplici proprietà; la vitamina C, infatti, ha la funzione di rendere la pelle più luminosa e di combattere gli effetti nocivi dell’esposizione al sole, metre l’acido ialuronico è un potente idratante, che ha anche la funzione di trattenere l’acqua nei tessuti.Consiglio di utilizzare acqua tiepida prima di procedere all’applicazione, così da aprire i pori e far penetrare meglio il prodotto.

La texture è un gel ambrato he si assorbe molto facilmente e la profumazione sgrumata del siero, con una nota di arancia che prevale, l’ho trovata molto gradevole.Ho provato da subito questo siero e già dalla prima applicazione ho sentito viso e collo più tonico. Naturalmente gli effetti sulle rughe si potranno notare solo con un uso costante, ma già la sensazione che mi ha lasciato sulla pelle è super positiva!

Applicandolo costantemente corregge giorno dopo giorno i segni dell’invecchiamento: ho notato che la mia pelle è più tonica e compatta, liscia e soda al tatto, e più luminosa.

Ammetto di averlo comprato proprio oggi proprio perché voglio continuare a mantenere la pelle che mi ha lasciato dopo quasi un mese di applicazione.

Lo consiglio anche per il rapporto qualità-prezzo davvero vantaggioso!

Se siete interessate all’acquisto, lo trovate su Amazon al prezzo scontato di € 25,97 (Formato da 30 ml. PAO 12 mesi).

Un abbraccio 😘

CHÉMEÌA PHYTOCOSMETICS 〰 La Fitocosmesi naturale [review]

Buonasera ragazze ❤

Oggi ho il piacere di presentarvi l’azienda Chémeìa Phytocosmetics, con cui ho avuto il piacere di collaborare. Chémeìa (dal greco alchimia, trasformazione) è un’azienda specializzata nel settore della fitocosmesi.

Dal 1990 realizzano prodotti naturali esclusivamente Made in Italy, non testati su animali e privi di derivati animali.

▫️Ma che cos’è la fitocomesi?

Questo termine è stato coniato negli anni ’50, ma solo oggi si sta affermando pienamente: indica un impiego preminente di derivati vegetali nelle preparazioni destinate all’igiene e alla cosmetica della pelle del corpo e del viso.In realtà la fitocosmesi rappresenta l’arte della cosmetica nella sua essenza originale e antichissima, anche se la ricerca e la tecnologia hanno permesso di elaborare prodotti sempre più all’avanguardia dal punto di vista dell’efficacia e della purezza delle componenti impiegate.Insomma, ha alla base tutti quei prodotti che non si basano sulla presenza di elementi chimici.

Si tratta di composti che è possibile preparare tranquillamente in casa propria. La fitocosmesi prevede principalmente l’utilizzo di piante non trattate, che sono in grado di apportare determinati benefici sia per la salute che per la bellezza.

Il termine FITOCOSMESI deriva da Kosmèsis (adornare) e Phyto (pianta): viene utilizzato per indicare l’utilizzo predominante e preferenziale di derivati vegetali nei prodotti cosmetici, di fitocomplessi (estratti, tinture madri, acque aromatiche, succhi, infusi, decotti, mucillagini e gomme, oli fissi, burri, cere, oli essenziali, coloranti).▫️Cosa devono offrire una crema, un siero, un detergente?

Deve avere una serie di principi attivi e di proprietà: deve essere idratante, emolliente, astringente, schiarente, protettivo, nutriente, antirughe, gradevole al tatto e all’olfatto.
Tutte queste proprietà, da tempo immemore, vengono offerte da piante e fiori, semi e bacche.

Ed è proprio questa azienda che, grazie allo sviluppo straordinario della chimica applicata alla cosmesi sono riusciti ad individuare, elaborare ed estrarre, in modo molto sofisticato, i principi attivi contenuti nelle piante, fino ad ottenere concentrati purissimi.I prodotti fitocosmetici offrono molti vantaggi: utilizzando esclusivamente o principalmente componenti di derivazione vegetale, hanno una forte sinergia con il nostro organismo, offrono una grande sicurezza dal punto di vista tossicologico, sono eudermici, hanno un rischio limitato di fenomeni allergici e non sono comedogeni.

I prodotti di fitocosmesi vanno applicati dopo un’accurata pulizia.▫️Da cosa è composto il cosmetico?

Il cosmetico è composto da due elementi:

  •  La base: è costituita da eccipienti che sono sostanze con funzione di conferire  una consistenza grassa o magra al prodotto.
  • I principi attivi: sono le sostanze caratterizzanti le qualità e gli effetti del prodotto.

I prodotti realizzati da quest’azienda sono davvero tanti e appartengono a diverse linee; le tre principali linee sono:

  1. Metodo Braña: il cui nome deriva dall’ ideatore Professore Sergio Lopez-Braña , e’ una tecnica manuale in continua evoluzione che si avvale dell’ausilio di asticciole di vetro speciale Braña(con priorità di brevetto) incolori o colorate appositamente ideate e di guanti di cotone bianchi “ad personam”; cio’ è garanzia di igiene oltre a permettere una migliore sensibilità e un aiuto nel massaggio muscolare che sempre accompagna ogni seduta Braña. Fondamentale è il programma di Neuromeri Braña (metameri) con l’ invio di messaggi al Sistema Nervoso Centrale ( S.N.C.) per il ripristino di un equilibrio di tipo motorio (muscolare, articolare), neurovegetativo (per l’apparato digerente, circolatorio, etc.) e psichico attraverso programmi (Neuromeri Braña) mirati secondo le specifiche necessità temporali.
  2. Salute: significa benessere psicofisico: mantenere il proprio corpo il più efficiente possibile senza ricorrere  a scorciatoie e false promesse, ma con scelte consapevoli.
  3. Benessere: vuol dire prevenzione, attenzione alla qualità della vita e alla cura del proprio corpo.

Cosa dice l’azienda:

• I nostri fitocomplessi multifunzionali possono agire su più fronti secondo le necessità personali, per cui il medesimo preparato può avere più indicazioni.

• L’elevata concentrazione in principi attivi ne permette un dosaggio adeguato alle proprie necessità, con un effetto cosmetico evidente sin dalle prime applicazioni.

• Collaborare con il Metodo Braña significa avere delle garanzie: ci aiuta a soddisfare al meglio le necessità e a non tradire  le aspettative di chi ripone fiducia in noi.

Qui di seguito vi descriverò i tre prodotti che ho accuratamente scelto:

🌿 ReviveExcel 30 ml – Crema lifting viso

Questa crema lifting viso, è principalmente mirata ai tessuti atoni e con presenza di rughe.

Si applica alla sera, su viso e collo, dopo un’accurata pulizia e si massaggiar delicatamente fino al suo completo assorbimento.✔️Può essere utilizzata per:

Trattamento completo anti-age: basterà precedere all’aplicazione della crema con la lozione idrotonificante Lydro-LOTION FACE.

Pelli atone a causa di eccessiva esposizione al sole e/o lampada: basterà precedere l’applicazione con FaceOil.    

Trattamento anti-age strong: basterà alternare l’uso di ReviveExcel con la Pomata C.✔️Principi attivi: avocado, jojoba, germe grano, rosa canina, centella, echinacea, biancospino.La potete acquistare sul loro shop online al prezzo di € 39,00 per 30 ml. di prodotto.

🌿 Lydro-LOTION FACE 50 ml – Lozione viso tonificante

È una lozione alcolica idrotonificante e antisettica per il viso.

Si può utilizzare singolarmente o in sinergia con le loro creme, sia per l’acne che per il trattamento antiage.Bisogna fare particolarmente attenzione a non applicarla sulla zona perioculare, poiché può dar luogo a lacrimazione.
✔️Può essere utilizzata per:

  • Punti neri: basterà applicare alcune gocce di lozione su tutto il viso al mattino ed alla sera dopo la pulizia con latte detergente Lydro-WHITE PN o ReviveIgienicoViso e tonico ReviveTonico o LB2 (seguire con l’applicazione della crema ReviveSensation).
  • Trattamento acne: basterà applicare alcune gocce su tutto il viso al mattino e alla sera dopo la pulizia con latte detergente Lydro-WHITE PS e tonico ReviveTonico (seguire con l’applicazione della crema Lydro-FLOG CREAM o ReviveSensation). E’ consigliato l’uso anche per prevenire le irritazioni della pelle durante il ciclo mestruale!
  • Trattamento anti-age: basterà applicare alcune gocce su tutto il viso al mattino e alla sera dopo la pulizia con latte detergente ReviveIgienicoViso e tonico ReviveTonico (seguire con l’applicazione della crema ReviveExcel). Per pelli particolarmente atone o disidratate alternare Lydro-LOTION FACE (mattino) con FaceOil (sera).
  • Trattamento ragadi al seno: basteranno alcune gocce sul seno e successivamente basterà applicare dalla crema Lydro-FLOG CREAM per la prevenzione.

✔️Principi attivi:
 alcool etilico buongusto 24%, ratania, liquerizia, centella, ippocastano, camomilla, propoli, rusco, calendola, ginseng, equiseto, malva, menta, rosmarino, salvia, rosa canina.
 La potete acquistare sul loro shop online al prezzo di € 29,00 per 15 ml. di prodotto.

🌿 Pomata C 50 ml – Pomata riparatrice e ricostruttiva

Questa pomata sinergica può essere utilizzata per rinnovare il tessuto epiteliale. È indicata per il rilassamento tissutale, per cicatrici recenti e meno recenti e per le smagliature.Il rilascio graduale e progressivo dei componenti con azione prolungata nel tempo.

Effetto primario è distensione dei tessuti.

Deve essere applicata su zone interessate e massaggiata delicatamente (da ripetere secondo necessità).✔️Può essere utilizzata:

  • Per cicatrici: applicare quotidianamente su zone interessate dopo l’applicazione di alcune gocce di Lydro-LOTION FACE.
  • Per smagliature: applicare quotidianamente su zone interessate dopo l’applicazione di alcune gocce di Lydro-LOTION FACE.
  • Per acne: per le cicatrici dell’acne applicare quotidianamente su zone interessate dopo l’applicazione di alcune gocce di Lydro-LOTION FACE.
  • Antiage per pelli secche: per pelli secche, disidratate dal sole applicare alla sera prima di coricarsi quotidianamente dopo l’applicazione di FACEOIL.
  • Antiage per pelli atone: applicare alla sera prima di coricarsi quotidianamente dopo l’applicazione di Lydro-LOTION FACE.

✔️Principi attivi:
 karitè, jojoba, mandorle dolci, germe di grano, oliva, lavanda , neroly, geranio, incenso, patchouly, cipresso, ginepro, issopo.

N.B. Per la sua elevata composizione lipidica, questa pomata va conservata in luogo fresco (io ad esempio la tengo in frigorifero).

La potete acquistare sul loro shop online al prezzo di 65,00 € per 50 ml. di prodotto.

Beh che dire ragazze…non avevo mai provato prodotti della fitocosmesi e sono rimasta più che soddisfatta.

Ho cercato di scegliere dei prodotti che potessero aiutarmi con le prime rughe di espressione e ammetto che mi questi tre prodotti in combo mi hanno davvero stupito! Sicuramente non hanno fatto miracoli, ma la mia pelle l’ho trovata più distesa, morbida e luminosa!La profumazione di ogni singolo prodotto è abbastanza forte (tipico dei prodotti con ingredienti naturali) ma a parer mio piacevole e rilassante; inoltre l’applicazione risulta facile e le creme, seppur molto dense, si assorbono con un buon massaggio su tutto il viso.I loro prodotti, da quelli per neonati fino a quelli per le pelli mature, sono ideati e curati in ogni loro fase di produzione da Chémeìa, unici per la loro formulazione e l’elevata concentrazione in principi attivi.

Posso affermare che rappresenta per me l’eccellenza nel campo della fitocosmesi. Una vera e propria coccola per la vostra pelle!

Consiglio davvero a tutte coloro che tengono al proprio corpo di utilizzare questi prodotti del tutto naturali che vi aiuteranno a risolvere ogni tipo di problema in base alle vostre esigenze: vedrete che il vostro corpo vi ringrazierà e subirà una rinascita vera e propria!

Vi invito a visitare il SITO!

Alla prossima recensione,

Un bacio!😘

KHADI 〰 Olio Rivitalizzante per i Capelli • Vitalising Hair Oil

Buonasera ragazze!❤

Questa review parlerà di un prodotto a cui non riesco più a separarmene e sicuramente entrerà a far parte dei miei must have.

Vi parlerò dell’olio vitalizzante per i capelli Khadi, acquistato sul sito Eccoverde.

 

Khadi propone una linea di prodotti unici, basati sui principi dell’antica tradizione Ayurvedica indiana.

La sapiente combinazione di oli e di erbe raccolte a mano è alla base di questa linea di prodotti: shampoo curativi, maschere a base di erbe, hennè e tinte vegetali, oli per la cura di viso, corpo e capelli.

L’alta qualità dei prodotti Khadi è garantita dalla certificazione tedesca BDIH, una delle più severe in ambito di cosmesi naturale e biologica, che tiene in grande considerazione non solo la scelta delle materie prime, ma anche la compatibilità ambientale, per esempio l’impatto sull’ambiente dei processi di lavorazione, e la scelta di confezioni il più possibile ecologiche e riciclabili.

Si tratta di un olio che aiuta a far crescere i capelli e rafforzare la struttura rendendolo più forti e resistenti.
Inoltre ne previene la perdita e riduce notevolmente la secchezza della cute e la formazione didoppie punte.


Ovviamente vi consiglio già in partenza che, essendo formulato con erbe ayurvediche dalle note proprietà benefiche, gli effetti e i benefici si noteranno solo con la costanza e le pazienza.


Qui di seguito vi riporto l’INCI del prodotto:

Ingredients: Sesamum Indicum oil (Sesamöl) • Cocos Nucifera oil (Kokosnußöl) • Ricinus Communisoil (Kastoröl) • Eclipta Alba (Bringaraj) • Bacopa Monniera (Brahmi) • Sida cordifolia (Bala) • Butea Monosperma (Palasa) • Trigonella Foenum Greacum (Bockshornklee) • Abrus precatorios (Gunja) • Emblica officinalis •Citrullus Colocynthis (Indrayan) • Rosmarinus Officinalis (Rosmarin) • Daucus Carota oil (Karottenöl) • Tocopherol • Cinamomum Camphora (Kampfer) • Onosma Hispidum Extract (Ratanjot) • Linalool • Limonene


Questo olio per i capelli Khadi contiene un’alta percentuale di olio di sesamo ed è quindi molto adatto per mantenere il cuoio capelluto sano e fresco.
 Quest’olio, infatti, è un olio essenziale nella tradizione Ayurvedica: favorisce la circolazione del sangue, la disintossicazione e supporta molti processi metabolici.

Penetra in profondità nella pelle e previene l’essiccazione, mentre l’olio di cocco è un condizionante eccellente per i capelli e nutre il capello.

Il fieno greco invece mantiene il cuoio capelluto sano, pulito e previene la forfora.
L’olio di ricino, in combinazione con Jatamansi e Gunja, supporta la crescita dei capelli; stimola e rinvigorisce il follicolo pilifero.

Bala riattiva la funzione delle radici dei capelli e dona vitalità.

Vinca è utilizzato tradizionalmente per prevenire l’incanutimento (processo per cui, con l’avanzare degli anni, i capelli diventano gradualmente prima grigi e poi bianchi) dei capelli.

Bhringaraj e rosmarino sono stati usati fin dai tempi antichi nella medicina ayurvedica in tutte le ricette per combattere la perdita dei capelli.

Brahmi calma e rilassa.

L’Indrayan stimola la crescita

Ratan Jyot ravviva il naturale colore dei capelli
.

L’olio di semi di carota attiva la circolazione sanguigna, garantendo così un migliore apporto di sostanze nutritive alle radici dei capelli.

Applicazione: agitare bene prima dell’uso. Applicare su capelli umidi o asciutti. Massaggiare delicatamente per 15-30 minuti (maggiore è il tempo del massaggio e maggiore sarà l´effetto).
Il prodotto può essere lasciato in posa anche tutta la notte. Lavare successivamente i capelli.

Come profumazione è molto intensa, speziata e balsamica; la profumazione che prevale a parer mio è che si sente molto è il rosmarino. A me piace molto, non dispiace affatto.

Il packaging si presenta con un dosatore a gocce, non molto pratico, ma comunque comodo per utilizzare la giusta quantità di prodotto che serve, senza eccedere.


Che dire ragazze: io lo amo!!!

  • L’ho utilizzato come impacco pre shampoo, lasciandolo in posa mezza giornata e, lavando i capelli, ho notato che non lascia l’unto e dopo l’asciugatura il risultato è assolutamente meraviglioso perchè i capelli risultano più brillanti e sani.
  • Ho provato a lasciarlo in posa tutta la notte è la mattina seguente ho lavato i capelli come d’abitudine e li ho trovati pieni di salute, corposi, nutriti, lucidissimi, morbidi e soprattutto meno crespi.
  • Ho provato anche ad applicare quattro/cinque gocce sulle mani umide e poi l’ho massaggiato solo le punte: il prodotto, completamente assorbito dai capelli, lì ha resi assolutamente perfetti.

Quest’olio lo trovo ottimo, l’applicazione è una coccola e il profumo è molto rilassante.

Ammetto che da quando lo uso si nota la differenza: mi sono stupita per l’ottimo risultato che sto ottenendo applicazioni dopo applicazioni (è miracoloso per me!!!) ed è proprio per questo che ve lo stra consiglio.

Tenete presente che bisogna assolutamente utilizzare come hair-routine solo ed esclusivamente prodotti bio con ottimo inci; solo così potrete notare i risultati!

Se siete interessate, lo potete trovare in vendita sul sito Eccoverde al prezzo di €9,99

E voi l’avete mai provato?

Spero di esservi stata utile!

Alla prossima review 😘😘😘

COME FAR CRESCERE I CAPELLI PIÙ VELOCEMENTE: Tutti i consigli naturali più efficaci.

Buona domenica ragazze!❤
Eccomi oggi a parlarvi nuovamente di capelli e, in particolar modo, tutto quello che potete fare per far crescerli in modo più naturale. Generalmente i capelli crescono un centimetro al mese, una media, questa, che è però possibile incrementare stimolando il cuoio capelluto e facendo quindi crescere i capelli più velocemente. 

Chiaramente non bisogna attendersi risultati miracolosi, ma potrete comunque incrementare la crescita dei vostri capelli sino a circa 1.5 cm al mese. 

Immagino sia un obiettivo di tutte le donne che amano i capelli lunghi, quello di guadagnare qualche millimetro o centimetro in più rispetto alla crescita cosiddetta normale. E bisogna ammetterlo: la crescita dei capelli è un fenomeno che, quando viene accelerato da alcuni trattamenti, regala la sensazione di poter agire sul proprio corpo, di esercitare un controllo soddisfacente ed invidiabile! 

Ovviamente vi ricordo che dovrete seguire questi 5 piccoli segreti, per una buona crescita di capelli:

  1. Intraprendere una dieta sana, variata e biologica: come noto, la crescita dei capelli dipende da ciò che il sangue apporta alla sua radice, ovvero al follicolo pilifero, il che significa che l’alimentazione riveste un ruolo di primo piano anche nella crescita dei capelli. Per quanto concerne la giusta dieta da adottare per stimolare la crescita dei capelli, generalmente si consiglia di mangiare una buona quantità di proteine solforate, ovvero quelle che si trovano in alimenti come il pollo, il formaggio, le uova, le noccioline, ma anche le lenticchie, la sogliola, le mandorle e i pistacchi. Fondamentali per la crescita dei capelli sono anche gli oligo-elementi come il magnesio e lo zinco, che ritroviamo in alimenti come le banane, le ostriche, il cacao, i gamberetti, i cereali e generalmente gli alimenti integrali. Ma una corretta alimentazione per far crescere i capelli non dovrebbe essere mai priva di ferro (farina di soia, mandorle, cereali), di vitamine A, B e C che si ritrovano in buona parte dei cibi che consumiamo quotidianamentei;
  2. Bere due litri di acqua al giorno: l’acqua fa sì che la vostra chioma sia più sana, che i danni che i fattori esterni possono causare non siano così pericolosi e che vengano eliminate tossine che possono innescare il rallentamento della crescita;
  3. Svolgere un’attività fisica quotidiana: ciò permette di eliminare le tossine e di favorire una migliore circolazione sanguigna, quindi una migliore ossigenazione del sangue (fattori determinanti per far crescere i capelli più rapidamente e in tutto il loro splendore);
  4. Dormire e riposare il giusto durante la notte;
  5. Adottare un atteggiamento mentale positivo.

Oltre a questi accorgimenti, tenete bene a me te che dovrete curare la vostra chioma nel migliore dei modi:

  • scegliere uno shampoo in base al tipo di capello e, soprattutto, delicato e che non contenga sostanze come formaldeide, bandito per i suoi effetti nocivi, parabeni, mea-dea-tea e tensioattivi (leggete sempre per intero l’etichetta!!!);
  • nutrirli con una maschera che contenga sostanze nutrienti;
  • assumere alimenti e integratori a base di calcio, ferro, magnesio o sali minerali, che nutrono i capelli dall’interno;
  • massaggiare il cuio capelluto per stimolare la circolazione sanguigna e di conseguenza i bulbi piliferi;
  • non aggredire i capelli con phon, piastre e trattamenti chimici (preferite sempre le spazzole con le fibre);
  • preferire a prodotti già ‘finiti‘, un sapone delicato a cui aggiungete argan, olio di oliva e cocco, mandorla dolce, semi d’uva, germe di grano, idrolati: saranno più efficaci rispetto a quelli industriali.

Dopo questi piccoli accorgimenti, vi farò scoprire, qui di seguito, quali sono gli acceleratori di crescita dall’efficacia dimostrata.

               

  • L’OLIO DI RICINO

Questo è l’acceleratore per eccellenza: è un olio vegetale che stimola la crescita dei capelli e lo troviamo sulle etichette di tanti cosmetici con il nome di castor oil. 

La sua consistenza è densa e viscida, cosa che rende un po’ difficile il suo utilizzo, ma è realmente molto efficace. Un consiglio che vi voglio dare per facilitarne l’applicazione, è quello di mescolarlo con un olio più leggero come ad esempio quello di argan o di oliva: usate la mia svela ottenuta applicandola direttamente sul cuoio capelluto e sulle lunghezze effettuando un massaggio delicato e lasciate agire dai venti ai trenta minuti prima di lavarli.

Come con tutti gli oli vegetali da spremitura a freddo, fare attenzione a non esagerare con le così o rischiate di dover fare quattro shampoo nel tentativo di eliminare l’unto in eccesso.

              

  • L’OLIO DI CANAPA

Quest’olio, dal profumo erbaceo davvero unico, è ricco di ceramidi, di acidi grassi essenziali e di amminoacidi: essi offrono ai capelli un nutrimento di alta qualità.

Se utilizzato come bagno d’olio, dona brillantezza, volume ed elasticità; se utilizzato comune impacco, fungerà da stimolatore della crescita (i capelli crespi che riescono lentamente lo adoreranno!).

               

  • L’OLIO DI AVOCADO

Quest’olio verde è davvero molto apprezzato per la sua capacità di curare e proteggere i capelli secchi e soprattutto di stimolarne e favorirne la crescita. Basterà effettuare un dolce massaggio applicandolo direttamente sul cuoio capelluto, quindi lasciare agire dai venti ai trenta minuti e successivamente procedete con lo shampoo abituale.

       

  • L’OLIO DI SENAPE

Quest’olio rinforza e rende lucida la capigliatura: è in grado di stimolare efficacemente la crescita dei capelli, la circolazione sanguigna e i bulbi capillari.

Lo potete applicate direttamente sulle radici, effettuando successivamente un massaggio delicato con i polpastrelli: avvertirete una piacevole sensazione di calore che è del tutto normale e caratteristica della sua azione. Proprio per questo, vi consiglio di non utilizzarlo se avete il cuoio capelluto irritato o sensibile; inoltre, proprio grazie al suo effetto stimolante, evitate di applicarlo più di una volta a settimana.

               

  • L’OLIO ALL’AGLIO

Sì, lo so che starete pensando: “ma non puzzeranno i capelli?”. 

Una piccola accortezza che desidero svelarvi, è quella di effettuare prima un gommage del cuoio capelluto, altrimenti le cellule morte presenti potrebbero assorbire questo olio e avreste non poche difficoltà a liberarvi dell’odore.

Potrete aggiungere anche due o tre gocce di olio essenziale di limone e, se l’odore risulta troppo persistente, potete sciacquare i capelli con succo di limone diluito in acqua.

Quest’olio è un acceleratore della crescita di testata efficacia: rinforza i bulbi capillari curando così il cuoio capelluto, e stimola la crescita dei capelli grazie alla presenza di vitamina C, B1, B6 e di zolfo.

Per preparare quest’olio in casa, pelate cinque spicchi di aglio e togliete l’anima; schiacciateli, aggiungete 50 ml di olio di oliva spremuto a freddo e mettete il tutto in un recipiente chiuso. Lasciate macerare per tre giorni in un angolo della cucina (non in frigo) e, passati i giorni di posa, filtrate usando un colino e aiutandovi con un cucchiaino per spremere l’aglio ed estrarre ogni particella di principio attivo. Applicate sui capelli ancora da lavare e, se desiderate, anche su tutta la lunghezza dei capelli e lasciate agire dai venti ai trenta minuti. Infine procedete con lo shampoo.

Per ottenere degli ottimi risultati, potete eseguire questo trattamento una volta a settimana per uno, due o tre mesi.

               

  • L’OLIO DI ROSMARINO

L’olio di rosmarino è tra gli oli che più stimolano la crescita dei capelli. Agisce dilatando i vasi sanguigni e stimolando la divisione cellulare, processo che, a sua volta, induce i follicoli del cuoio capelluto a produrre nuovi capelli.

All’olio di rosmarino si attribuisce la capacità di frenare la caduta dei capelli e impedirne l’invecchiamento prematuro. Ha un’azione antiforfora e ammorbidisce i capelli sfibrati.

Lo potete applicare direttamente sui capelli e sul cuoio capelluto; altrimenti, per potenziarne l’effetto, potete mescolare un cucchiaio di olio di rosmarino, un cucchiaio di olio di oliva e alcune foglie di rosmarino. Intiepidite questa miscela e applicatela su tutta la chioma, lasciate agire per mezzora e poi risciacquate.

               

  • IL LIEVITO DI BIRRA

Questo integratore alimentare risulta davvero miracoloso per la crescita dei capelli, e sapete perché? È l’alimento naturale più ricco di vitamine del gruppo B, fondamentali per la sintesi della cheratina, l’elemento che rappresenta il 95% della fibra capillare.

Lo potete acquistare sotto forma di tavolette o di polvere, nei supermercati? nelle farmacie, nei negozi di prodotti biologici e online.

Se seguite una cura di tre mesi, ripetendola ad intervalli regolari, apporterà grandi benefici alla salute dei capelli e ne stimolerà la crescita.

               

  • IL LATTE DI COCCO

Questo latte vegetale vi sorprenderà con la sua efficacia se utilizzato come trattamento: idrata in profondità i capelli, li rinforza, li rende voluminosi, morbidi, setosi, e soprattutto ne favorisce la crescita.

Bisogna applicarlo ciocca per ciocca, dalle radice alle punte e lasciarlo agire per trenta minuti, prima di procedere con lo shampoo abituale.

Se preferite, potete applicarlo anche la sera prima di coricarvi a letto, tenerlo in posa tutta la notte e fare lo shampoo il mattino successivo. Potete inoltre miscelarli con gli ingredienti che più preferite e più si addicono ai vostri capelli.

Attenzione: il latte di cocco fa scaricare il colore delle tinte vegetali!

               

  • IL GEL DI ALOE VERA

Questo gel è davvero un portento: idrata, rigenera, ripara, regola. È ricco di minerali e vitamine A,B, C, ed E, riequilibra il pH del cuoio capelluto, normalizza la produzione di sebo e stimola la circolazione sanguigna, aiutando così il cuoio capelluto di respirare meglio e di stimolare la crescita di nuovi capelli.

Per conservarlo meglio, vi consiglio di tenerlo in frigorifero.

Potete applicarlo direttamente sul cuoio capelluto effettuando un massaggio delicato o, se applicato in poche quantità, risulterà efficace sui vostri capelli anche senza risciacquo.

               

  • L’ORTICA

Questa pianta è un ricostituente naturale ricco di amminoacidi e di vitamine: le lozioni all’ortica sono stimolanti e favoriscono la crescita di capelli.

Grazie all’azione riequilibrante del sebo, è ottima per tutti i tipi di cuoio capelluto ma principalmente indicata ai capelli grassi.

Se volete preparare in casa la vostra lozione all’ortica, basterà portare ad ebollizione 100/200 ml. di acqua minerale e aggiungere due cucchiai di foglia d’ortica, spegnere successivamente il fuoco e lasciar in infusione per qualche ora. Una volta raffreddata, filtrare la lozione con un colino a maglia e versarla in un flacone munito di spray.

Questa lozione homemade la di può consegnate in frigo per due o tre settimane e sì può applicarla una volta giorno per un mese o più, direttamente sulle radici e massaggiare dolcemente il cuoio capelluto.

               

  • LO ZENZERO

Come già saprete, questa ragione è un potente stimolante del cuoio capelluto e risulta uno dei prodotti più efficaci per la crescita dei capelli.

Qui di seguito vi riporto due semplici ricette da provare a casa; ma mi raccomando, fate attenzione: l’azione dello zenzero è molto forte! Evitate quindi di usarlo se avete il cuoio capelluto sensibile o irritato.

1) Maschera:

  • 1 cucchiaio di zenzero grattugiato
  • 1-2 cucchiai di olio di sesamo

Mescolate i due ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo.

Applicatelo direttamente sul cuoio capelluto, riga per riga, effettuando un massaggio delicato con i polpastrelli.

Lasciate agire una ventina di minuti e, trascorso il tempo di posa, sciacquate e procedete con lo shampoo.

2) Maschera:

  • 1 cucchiaio di polvere di zenzero 
  • 1-2 cucchiai di olio di sesamo (oppure di oliva o di jojoba)

Mescolate i due ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo.

Applicatelo direttamente sul cuoio capelluto, riga per riga, effettuando un massaggio delicato con i polpastrelli.

Lasciate agire una ventina di minuti e, trascorso il tempo di posa, sciacquate e procedete con lo shampoo.

Piccolo consiglio: il massaggio del cuoio capelluto, definito anche come “automassaggio”, è un modo semplice per stimolare la crescita dei capelli, dedicando del tempo piacevole al proprio cuoio capelluto come momento di relax. Fate particolare attenzione però, perché questo piccolo accorgimento è adatto soprattutto a chi ha un cuoio capelluto secco e disidratato; se avete i capelli grassi, non fatelo spesso altrimenti rischierete di aumentare la secrezione sebacea.

Come lo potete effettuare? Tenendo le dita separate e usando i polpastrelli (non le unghie!!!) ed effettuando delle pressioni s dei movimenti circolari su tutta la testa: in questo modo stimolerete la circolazione che, a sua volta, migliorerà l’afflusso sanguigno ai bulbi, favorendo la crescita dei capelli.

Ora sta a voi valutare la vostra crescita di capelli. Vi consiglio di godervi le cure giorno dopo giorno, senza focalizzarvi troppo sulla crescita.

I capelli crescono, ma a volte ci vuole del tempo e tanta pazienza per rendersene conto. Dimenticatevene per qualche mese e alla fine sarete senza dubbio felici del risultato! 

Spero che questi consigli vi siano stati utili, un bacione!😘😘😘

THE HEALTHY TREE COMPANY 〰 La Spirulina: il super-food per eccellenza

Buonasera ragazze!!!❤

Oggi ho il piacere di parlarvi della collaborazione con l’azienda inglese “The Healty Tree Company” e, in particolar modo, del super food per eccellenza: spinta dalla curiosità, ho voluto provare la loro SPIRULINA in polvere.


  • CHE COS’È LA SPIRULINA?

La Spirulina è una microalga verde-azzurra di acqua dolce, da sempre apprezzata per le sue proprietà nutrizionali e terapeutiche.


  • QUALI SONO LE SUE SOSTANZE NUTRITIVE?

Essa contiene oltre 100 sostanze nutritive e funzionali, fra cui: 

Proteine vegetali ad alto valore biologico, complete, predigerite e altamente assimilabili (65%);

Amminoacidi essenziali e non essenziali;

Carboidrati (fra cui il ramnosio, che favorisce il metabolismo del glucosio)

Minerali (in particolare: ferro, calcio, magnesio e potassio) ed oligoelementi (selenio)

Vitamine (abbondano il tocoferolo, il Β-carotene, l’inositolo ed alcune vitamine del gruppo B. Discreto anche il contenuto di minerali, tra i quali non rientra però lo iodio, elemento che abbonda soprattutto nelle alghe marine (fucus e laminaria). L’accoppiata vitaminica ACE (carotenoidi, acido ascorbico e tocoferolo) + ficobiline ed altri pigmenti (es. clorofilla), conferisce alla Spirulina proprietà antiossidanti degne di nota);

Acidi grassi essenziali (acido linoleico ed alfa-linoleico), acido gamma-linoleico (GLA)

– Pigmenti quali: la clorofilla (disintossicante, rigenerante ed antianemica), la ficocianina (antiossidante, immunomodulante ed antinfiammatoria), i carotenoidi (potenti antiossidanti).

Nonostante rientri nella categoria delle alghe azzurre, la Spirulina è di colore verde scuro, tonalità che le viene donata dalla presenza di clorofilla, i cui pigmenti coprono i riflessi bluastri della policianina e quelli gialli dei carotenoidi.

Il nome “Spirulina” deriva invece dalla forma di quest’alga che ricorda, come si intuisce dal suo stesso nome, quella di una spirale.Oltre alle proteine e amminoacidi essenziali, è ricca anche di lipidi: i grassi in essa contenuti, appartengono alla grande famiglia dei mono e dei polinsaturi, con netta prevalenza degli omega-6 rispetto agli omega-3 e con elevate quantità di acido gamma linolenico; questi nutrienti, se ben bilanciati tra loro, sono considerati in grado di normalizzare i livelli di colesterolo nel sangue, partecipare alla formazione delle guaine mieliniche che rivestono i nervi e migliorare la funzionalità del sistema immunitario (per considerare questo punto, affidatevi ad un nutrizionista per bilanciare la Vostra dieta).

Grazie a queste sue caratteristiche, l’alga Spirulina è potenzialmente in grado di proteggere dai radicali liberi e dai danni che questi causano all’organismo (invecchiamento precoce, malattie neurodegenerative, alcune forme tumorali e malattia aterosclerotica).

La medicina occidentale, basata su metodo scientifico, non annovera la Spirulina tra i farmaci. Tuttavia, lo stesso ministero della Salute riconosce all’alga proprietà ricostituenti e la inserisce nell’elenco degli integratori alimentari.

  • QUALI SONO LE GIUSTI DOSI DISPIRULINA DA ASSUMERE?

La dose standard giornaliera di spirulina che consigliano è di 1-3 grammi, ma anche dosi fino a 10 grammi hanno dimostrato di essere molto efficaci.
In ogni caso, una porzione al giorno di Spirulina non può essere considerata un alimento completo e non può sostituire un normale pasto.

E’ incredibile il suo valore nutritivo.

Un solo cucchiaino (7 grammi) di polvere di spirulina contengono (2):

  • Proteine: 4 grammi
  • Vitamina B1 (Tiamina): l’11% della dose giornaliera raccomandata
  • Vitamina B2 (Riboflavina): 15% della dose giornaliera raccomandata
  • Vitamina B3 (Niacina): 4% della dose giornaliera raccomandata
  • Rame: 21% della dose giornaliera raccomandata
  • Ferro: 11% della dose giornaliera raccomandata

 

  • PROPRIETÀ DELLA SPIRULINA

La Spirulina è uno straordinario integratore nutrizionale che agisce ottimizzando le funzioni dell’organismo:

  1. Promuove la regolarità intestinale ed aiuta l’organismo ad eliminare le tossine e i prodotti di scarto metabolico;
  2. Favorisce una completa rigenerazione del fegato e riduce i livelli di colesterolo;
  3. Ha una spiccata azione antinfiammatoria ed è un valido aiuto anche nei casi di allergie respiratorie;
  4. Fornisce antiossidanti che proteggono il corpo dai radicali liberi, evitando danni al tessuto cellulare ed al DNA;
  5. Tonifica il sistema immunitario, rendendo più agevoli le sue tre funzioni principali: disintossicare, riparare e proteggere;
  6. Fornisce zeaxantina e luteina che aiutano a preservare la vista;
  7. È di aiuto ai vegetariani fornendo loro le proteine e vitamina B12.

L’uso della Spirulina, infine, dà una sensazione di benessere ed energia necessari per mantenere i ritmi di vita e lavorativi tipici della società moderna.

Solitamente, viene consigliata a chi avverte un indebolimento delle difese immunitarie, a stanchezza, a stress psico-fisico, a situazioni debilitanti, ad acidità ematica, all’intossicazione da radiazioni, all’anemia,epatopatie, al sovrappeso ed obesità, a chi soffre di ipercolesterolemia, irregolarità intestinale (diarrea, stitichezza), disbiosi, candida, allergie ed intolleranze alimentari, scarso assorbimento di principi nutritivi, alimentazioni ipocaloriche o squilibrate, dieta vegetariana, gravidanza ed allattamento, apporto nutrizionale di immediata assimilazione nei soggetti anziani, sostegno nutrizionale ed immunitario nei bambini.

Viene inoltre consigliata a chi svolge attività sportiva in quanto completa  l’apporto nutritivo richiesto dal sovra utilizzo nutrizionale ed energetico, prevenendo perdite nella massa muscolare.

  • I PRINCIPALI BENEFICI DELLA SPIRULINA

La Spirulina, come già ribadito in precedenza, innanzitutto rinforza il sistema immunitario e previene l’invecchiamento.

Questo è dovuto alle seguenti proprietà della Spirulina:

  • Antinfiammatorie: gli acidi grassi della Spirulina (in particolare l’acido linoleico) producono delle sostanze che sono in grado di prevenire un’infiammazione cronica. Recenti studi hanno anche dimostrato che quest’alga riesce ad interferire nella produzione di interleuchina (sostanza infiammatoria), contrastando l’infiammazione già sviluppata.
  • Immunomodulatrici: l’assunzione costante di quest’alga permette di rinforzare il nostro organismo contro l’azione di agenti patogeni. Il magnesio e il ferro apportano un sostegno importante alle cellule immunitarie, la ficocianina incrementa il numero di anticorpi e linfociti.
  • Anticoagulanti e vasodilatatrici: gli acidi grassi di quest’alga appartengono al gruppo degli omega 3 che hanno proprietà anticoagulanti. Inoltre le xantofille constrastano la vasocostrizione dei vasi sanguigni e regolano la pressione sistolica.
  • Disintossicanti e antiossidanti: i pigmenti vegetali della Spirulina aiutano a depurare l’organismo con l’eliminazione dei metalli pesanti accidentalmente ingeriti. La presenza poi di vitamina E, zeaxantina e betacarotene è una garanzia di contrasto ai radicali liberi che determinano l’invecchiamento della pelle e possono essere responsabili di patologie più gravi.



  • LA SPIRULINA SERVE ANCHE PER DIMAGRIRE?

In tantissime vi starete chiedendo: “ma la serve anche per perdere peso?”

La Spirulina è un integratore vegetale adatto a qualsiasi dieta, anche quella vegana o vegetariana. Quest’alga può fornire al nostro organismo sostanze molto utili. Da questo punto di vista, la Spirulina a cosa serve?

Ecco quali sono le sue proprietà:

  • Ricostituenti e tonificanti: la presenza di vitamine e proteine rendono quest’alga fondamentale per dare energia ai nostri muscoli e permettono di contrastare la denutrizione tipica delle diete grazie al suo importante apporto nutritivo che non dà contributi calorici e quindi non fa ingrassare.
  • Dimagranti: la presenza di un amminoacido che si chiama fenilalanina, rende la Spirulina un perfetto ingrediente da abbinare alla dieta. Questo amminoacido lavora infatti sul sistema nervoso inducendo un senso di sazietà e contrastando il senso di fame nervoso.
  • Ipolipemiche: gli acidi presenti nella spirulina, in particolare quelli appartenenti alla categoria degli omega 3 aiutano a ridurre la concentrazione di colesterolo nel sangue.

  • CHI PUÒ ASSUMERLA?

Chi fa la dieta: aiuta tantissimo nelle diete ipocaloriche contrastando la fame nervosa. Può essere consigliata anche alla fine della dieta per evitare di riprendersi i chili faticosamente persi.

Chi fa sport: è ottima per gli sportivi per la sua azione multi vitaminica, proteica e antiossidante.

Per le donne in gravidanza: i principi attivi della Spirulina possono proteggere il feto. Le sostanze nutritive di quest’alga permettono di evitare l’insorgere di carenze significative che possono portare alla nascita di malformazioni e danni al bimbo. Per gli stessi motivi la Spirulina è consigliata durante l’allattamento.

Per i bambini, per chi è convalescente e per chi soffre di disturbi alimentari: l’apporto nutritivo di quest’alga contrasta i problemi di anoressia, bulimia e gli altri disturbi alimentari.

Per gli anziani: gli antiossidanti presenti nella spirulina contrastano i danni provocati dai radicali liberi. Inoltre le sostanze nutritive dell’alga costituiscono un’importante integrazione alimentare.

Va bene anche per…

Chi soffre di anemia: l’alta concentrazione di vitamina B12 nell’alga contrasta questa patologia. La vitamina b12 lavora benissimo a livello sanguigno intervenendo nella sintesi dell’emoglobina che ha il compito di trasportare l’ossigeno a tutte le cellule dell’organismo.

Chi ha problemi di acne: la presenza della vitamina A regola infatti la secrezione delle ghiandole sebacee, diminuendo l’insorgenza di brufoli.

Chi ha problemi di diabete: alcune ricerche hanno dimostrato un ruolo importante della Spirulina nella regolazione del fabbisogno di insulina.

Chi ha la sindrome del colon irritabile: le proprietà depurative e disintossicanti della Spirulina aiutano a pulire efficacemente gli organi dell’apparato digerente, prevenendo le infezioni batteriche. Inoltre stimolano la flora batterica intestinale migliorandone la capacità di assorbire i principi nutritivi essenziali per il nostro organismo.

Chi ha capelli opachi e sfibrati: le vitamine del gruppo B presenti nell’alga sono una garanzia di capelli forti e lucidissimi.

Chi ha problemi di cellulite: con le sue proprietà disintossicanti, drenanti e vasodilatatrici, la Spirulina è uno degli integratori alimentari più efficaci contro l’inestetismo della cellulite. La presenza di iodio agisce sulla tiroide e evita il depositarsi di masse adipose su osce, gambe, fianchi e glutei.

Chi ha problemi di memoria e concentrazione: la presenza di acidi grassi, vitamine e antiossidanti aiutano molto le persone che hanno questo tipo di problemi. Grazie alla presenza del Magnesio, la Spirulina va molto bene anche per i soggetti che soffrono di ansia.


  • CHI INVECE NON PUÒ ASSUMERELA?

Chi ha problemi di ipotiroidismo: lo iodio contenuto nella Spirulina può essere d’aiuto. Tuttavia bisogna stare attenti a non assumerlo in quantità elevate che possono portare all’ipertiroidismo. Per questo motivo se ne sconsiglia l’uso in questi casi.

Chi ha problemi di malattie autoimmuni: in questi casi le cellule del sistema immunitario non funzionano correttamente. Dal momento che la Spirulina aumenta la produzione di queste cellule, se ne sconsiglia in questi casi l’assunzione.

  • EFFETTI COLLATERALI DA DISINTOSSICAZIONE 

La Spirulina può portare il corpo a disintossicarsi: si tratta generalmente di un effetto positivo. Tuttavia la disintossicazione può anche causare spiacevoli effetti collaterali, tra cui vomito, prurito, meteorismo e sonnolenza.

Se si verificano questi sintomi, è necessario ridurre le dosi dell’alga, per poi reintegrarle gradualmente alla scomparsa dei disturbi.

Mentre la disintossicazione può essere importante per aumentare l’energia e per migliorare la salute, le donne incinte e che allattano non dovrebbero subire pesanti processi metabolici: il parere di uno specialista, di conseguenza, è irrinunciabile.

Oltre a queste condizioni particolari di salute, si deve comunque sottolineare come la Spirulina sia un alimento e non un farmaco. Di conseguenza, anche quando usata per ottenere dei benefici, non si dovrebbero avere mai aspettative troppo esagerate: l’obiettivo è migliorare la propria alimentazione e il proprio stato di salute grazie ai nutrienti di cui l’alga stessa è ricca. Non a caso, è fondamentale chiedere sempre il parere del medico prima di iniziare qualsiasi programma di integrazione alimentare.


Questo super-food è davvero incredibile a parer mio: l’unica nota rilevante è che, per quanto riguarda quella in polvere, bisogna abituarsi al gusto non proprio accattivante. 

Le proprietà non si discutono, ma il sapore e l’odore… La sto usando da una settimana e ho provato varie combinazioni: nel centrifugato, nello yogurt e nel gelato di soia, nell’acqua. Purtroppo la prendo un po’ mal volentieri. Ma sono principalmente gusti personali. 

Infatti proprio per questo credo che dalle prossime volte, proverò le compresse.

Se penso invece ai benefici che mi apporta (il mio sistema immunitario e’ più forte) dò tranquillamente 5 stelle!

Se siete curiose e volete provarla anche voi, trovate la busta da 250 gr. sul loro SHOP ONLINE al costo di € 14,32 (anziché € 19,62).
Se vi iscriverete alla news letter, riceverete inoltre uno sconto del 20%.


Spero che questa recensione vi sia stata utile.

Buona serata!😘