PROFUMO CLIC.IT 〰️ Idee regalo per Natale

Buon martedì ragazze ❤️

Con l’arrivo di questo meraviglioso mese🎄, ho deciso di consigliarvi uno store online con cui ho avuto la fortuna di collaborare insieme, per iniziare a pensare ai regali di Natale da fare a parenti, amici, conoscenti e, perché no, anche a voi stesse: Profumo Clic.it (un caloroso grazie soprattutto alla gentilissima Marina).

Cos’è Profumo Clic.it?

È una profumeria online inglese nata nel 2009, con sede a Manchester, specializzata nella vendita di cosmetici di tutti i tipi, dalla cura della pelle e capelli, ed in particolare profumi.

Se andate a dare un’occhiata al loro shop online, potrete constatare anche voi che è davvero molto facile da utilizzare.

Le categorie principali che troverete sono:

  • Profumi
  • Dopobarba
  • Bagno e corpo
  • Cosmetici
  • Cura dei capelli
  • Cura della pelle
  • Solari & Abbronzanti

Inoltre troverete anche

  • Offerte speciali
  • Buoni regalo
  • Set regalo

Se siete amanti anche voi come me di tutte queste cose, vi consiglio vivamente di dare una sbirciatina al sito: troverete davvero tantissimi brand di profumi e fragranze maschili e femminili conosciutissimi come ad esempio Burberry, Guerlain, Gucci, Bvlgari, Thierry Mugler, Chloé, Dolce&Gabbana, Christian Dior e tantissimi altri.

Per quanto riguarda i cosmetici, invece, troverete anche qui davvero un’ampia gamma di brands da quelli di fascia media a quelli di fascia più alta.

Potrete acquistare marchi come Calvin Klein, Bourjois, Clinique, Collistar, Dolce&Gabbana, Estée Lauder, L’Oréal, Max factor Maybelline, Revlon, Shiseido, YSL, NYX, MUA, e tanti tanti altri ancora.

I prezzi sono davvero competitivi e se siete fortunate, riuscirete a trovare molte offerte e prodotti scontati e se siete alla ricerca di un regalo speciale, QUI troverete quello che fa al caso vostro!

Inoltre si possono inserire molti filtri come la fascia di prezzo, la marca o il genere senza perdere tempo nella scelta.

Ovviamente stiamo parlando di prodotti assolutamente originali al 100%, forniti nella loro confezione originale.

LA SPEDIZIONE

La spedizione avviene entro 7 giorni lavorativi ed il pacco, confezionato con cura, mi è arrivato tramite corriere Bartolini, il quale mi ha inviato un’email con il codice di riferimento per rintracciare la spedizione circa un giorno prima della consegna.

Per quanto riguarda il costo della spedizione, in Italia è di € 5,95 con spedizione standard; per usufruire della spedizione gratuita, bisogna superare la soglia minima di spesa pari a € 300,00.

IL METODO DI PAGAMENTO

Per quanto riguarda i metodi di pagamento che utilizzano, invece, sono carta di credito, PayPal e Bonifico bancario: quindi ognuno può scegliere il metodo più comodo che preferisce!

PUNTI FEDELTÀ E SCONTI SU PRODOTTI AGGIUNTIVI

Registrandosi al sito è possibile guadagnare e accumulare punti fedeltà che offrono uno sconto sull’ordine successivo [1 euro speso = 1 punto fedeltà ( – 0,01 euro per l’acquisto successivo )] e per i clienti ci sono  addirittura dei codici sconto e offerte speciali inviate tramite newsletter.

Un fattore molto molto interessante di questo shop online è che si può ricevere 1 euro di sconto per ogni prodotto aggiunto al carrello dopo il primo: per esempio, con un ordine di 10 prodotti riceverai uno sconto €9, e questo sconto può essere naturalmente combinato ad altre offerte e sconti.

Si può ottenere questo sconto anche se si acquistano due prodotti diversi, e non c’è nessun limite massimo di quanti soldi puoi risparmiare: ciò significa che puoi risparmiare moltissimo su ordini grandi!

Devo ammettere che lavorano con molta attenzione e con molta serietà. Ho apprezzato davvero tanto anche la cordialità dimostrata: seguono il cliente al 100%, fino alla consegna dei prodotti comprati.

Io ho scelto questi due prodotti da testare:

Non avevo mai provato fino ad ora pennelli Real Techniques e finalmente mi sono decisa a provarli!

Ho potuto constatare che il suddetto marchio è una garanzia di professionalità.

Il kit per base viso contiene quattro pennelli:

  1. Pennello per contouring
  2. Pennello precisione
  3. Pennello a punta per fondotinta
  4. Pennello fondotinta fluido o crema

La cosa che mi è piaciuta subito di questo kit è che i pennelli sono contenuti in un astuccio, comodo e super pratico.

I pennelli Real Techniques sono molto apprezzati ovunque sul web, cruelty free professionali ad un prezzo contenuto.

Pur essendo un set dedicato all’applicazione di fondotinta, mi sto trovando molto bene ad utilizzare i due pennelli più grandi anche per blush, terra, illuminante e cipria.

Il mio preferito è il pointed foundation brush che essendo piatto ma morbido trovo utilissimo per applicare correttori sulle occhiaie con pochissime passate.

Ottimo anche il fratello più piccolo soprattutto per pulire il contorno labbra, rendere tagliente una linea di eyeliner o definire le sopracciglia disegnate.

La qualità dei pennelli è ottima, le setole sono morbidissime e ben distribuite sulla sezione del pennello.

Con questi pennelli i prodotti si stendono bene (creme e polveri) ed il risultato è molto diffuso e senza segni o accumuli di prodotto.

Ottima resistenza al lavaggio, non si sformano nè perdono setole. Super approvato!!!

Lanciato dalla casa di design di Lolita Lempicka, nel 1997, è classificato come una fragranza rinfrescante, orientale, boscosa. Questo profumo femminile e sexy possiede una miscela esotica di liquirizia e vaniglia combinata con gli ortaggi chiari, fiori e muschio.

Famiglia Olfattiva

Floreale

Sotto-Famiglia Olfattiva

Legnoso

orientale

L’ho utilizzato per molto tempo anni fa ed ero molto curiosa di riprenderlo. Decisamente un profumo adatto alla stagione autunno-inverno, personalmente lo ritengo dolce ma non

stucchevole.

Essendo un eau de parfum, persiste sulla pelle a lungo per tutta la giornata.

Lo consiglio anche come regalo per ragazze e donne fino ai 30-35 anni.

Personalmente, sono rimasta soddisfatta al 100%, sorpresa dalla vasta scelta di prodotti che offre questo shop online e dai prezzi davvero convenienti.

Si è rivelata un’ottima azienda super economica e attenta alla cura dei dettagli.

Insomma ragazze, se state pensando alle idee regalo di Natale, su Profumo-clic.it troverete la scelta che farà perfetta.

Che ne pensate? Correte a fare shopping anche voi!

Alla prossima recensione 😘

Annunci

GABRINI COSMETICS 〰️ Linea Metallic • Review

Buonasera ragazze ❤️

Lo sapete che la tendenza make-up per il 2018 sarà proprio il look metallizzato?

È proprio per questo che, come anticipato -e promesso- sui miei social ieri, eccomi qui con la review della linea Metallic di Gabrini Cosmetics.

Chi è Gabrini Cosmetics?

Questo brand comprende una linea di prodotti make-up completa a 360 gradi, con un rapporto qualità/prezzo davvero incredibile: troverete matite, kajal, eyliner, mascara, matite per le sopracciglia, matitoni per gli occhi e per le labbra, ombretti, rossetti matte, lipgloss, ciprie, fondotinta, ma anche black mask, gold mask e tanti tanti smalti.

Insomma, una fornitura minuziosa per tutti i gusti e soprattutto alla portata di tutti.

È distribuito dall’azienda Il Sole Srl, azienda leader nel commercio all’ingrosso di prodotti per maquillage, profumi e accessori.

Gabrini Cosmetics: la linea Metallic

La linea Metallic comprende:

  • Metallic Eyeliner (eyeliner metallizzato in 8 colori)
  • Metallic Liquid Eyeshadow (ombretto liquido metallizzato in 10 colori)
  • Metallic Lipgloss (rossetto liquido metallizzato in 12 colori).

Make-up labbra

Per quanto riguarda il make-up labbra, quando decidete di indossare un lipgloss metallizzato rendetelo il vero protagonista del vostro make-up abbinandolo a un trucco occhi leggero o ad una semplice riga di eyeliner, così gli sguardi saranno puntanti tutti sulle vostre labbra.

Non dimenticate di idratare bene le labbra prima di stendere questa tipologia di rossetti perché sono tra quelli che più enfatizzano i difetti, le pellicine e tendono a seccare parecchio.

Come colori, via libera ai rossi intensi, ai prugna, ai viola e, perché no, anche alle nuance più particolari come verdi e blu.

Perfetti potrebbero essere proprio i Metallic Lipgloss n^ 7 e n^ 5 (€ 7,50 cad.- li trovate QUI su Facebook) che ho trovato davvero molto facili da applicare.

Ho amato il finish metallico e matte senza seccare le labbra.

Make-up occhi

Il vero protagonista di questa tendenza beauty, invece, sarà proprio lo sguardo, reso magnetico dall’ombretto metallizzato!

Attenzione, però: non tutte le tonalità sono adatte a tutti i colori degli occhi, e non è detto che l’ombretto metallizzato si adatti bene a qualsiasi look.

L’unica cosa che dovete ricordarvi di fare per un applicazione perfetta, è picchiettare e non stendere l’ombretto.

Vi consiglio:

  1. Metallic eye-liner € 6,50 • eye-liner dall’applicazione facile e veloce grazie all’applicatore sottile. A me hanno inviato questi meravigliosi colori: n^ 106 blu metallizzato e n^ 102 oro metallizzato, perfetti anche per creare dei make-up accattivanti durante le feste natalizie!
  2. Metallic eyeshadow € 7,50 • ombretti abbastanza corposi ma che si stendono bene e si asciugano rapidamente. Mi hanno inviato questi due toni caldi n^07 e n^ 06.

Ombretto metallizzato e colore degli occhi: gli abbinamenti giusti e quelli da evitare

Mentre l’ombretto argento va d’accordo con qualsiasi sfumatura, il trucco occhi metallizzato verde è perfetto per esaltare gli occhi nocciola.

Un ombretto metallizzato viola, invece, è perfetto per gli occhi verdi e accostato ad uno oro se si hanno gli occhi azzurri e si vuole giocare con i contrasti.

Vi lascio delle immagini qui di seguito per prendere un po’ di spunti di look:

Andate a dare un’occhiata al loro sito, dove è possibile acquistare tutti i loro prodotti.

Spero di esservi stata utile con questa review e mi raccomando…Osate, sperimentate. Non ve ne pentirete!

Un abbraccio 😘

Buzzoole

INCI 〰 LE SOSTANZE DA EVITARE • Consigli sulla lettura delle etichette

Buonasera ragazze e buon martedì ❤️

Quest’oggi vi voglio parlare di come possiamo comprendere se il prodotto cosmetico che stiamo per acquistare presenta una composizione rispettosa per l’ambiente e per la nostra pelle.

È davvero molto semplice: basta imparare a leggere e decifrare l’INCI (International Nomenclature of Cosmetic Ingredients), la nomenclatura utilizzata a livello internazionale per identificare correttamente gli ingredienti presenti in un prodotto cosmetico, così come essi vengono indicati nell’elenco riportato sull’etichetta che ne illustra la composizione.

Da dove cominciare, vi starete chiedendo?

La prima regola da conoscere per quanto riguarda la lettura dell’INCI è relativa all’ordine stesso in cui gli ingredienti sono presentati in etichetta.

Esso infatti non è per nulla casuale e prevede che gli ingredienti siano indicati uno dopo l’altro a partire dalla sostanza presente in quantità maggiore nel prodotto.

Successivamente, seguono tutti gli altri ingredienti, che vengono presentati in ordine decrescente.

Un altro punto fondamentale riguarda il linguaggio utilizzato per denominare gli ingredienti.

Posso immaginare che per chi non è abituata a decifrare questi ingredienti, possa risultare un po’ difficile; anche per me inizialmente è stato un po’ complicato, ma con un po’ di pazienza sarà davvero più semplice comprendere l’INCI di un prodotto specifico che vi interessa.

Innanzitutto, quando trovate le sostanze elencate in un’etichetta con il loro nome latino, significa che esse sono state inserite nella formulazione del prodotto tali e quali, senza subire modificazioni chimiche.

È il caso ad esempio degli oli vegetali utilizzati puri, che vedremo dunque indicati in etichetta con il loro nome latino e di tutti gli altri ingredienti naturali che sono stati impiegati per la produzione del cosmetico.

I nomi latini si riferiscono ad ingredienti botanici o presenti nella farmacopea. Ad esempio, l’olio di mandorle dolci viene indicato come “prunus amygdalus dulcis oil”.

Per tutti gli altri ingredienti, frutto di sintesi chimica, vengono utilizzate denominazioni in lingua inglese o codici numerici: questi ultimi identificano i coloranti artificiali utilizzati all’interno del prodotto e seguono la lista internazionale denominata “Color Index“, che vede la presenza della sigla “CI” seguita da una serie numerica composta da 5 cifre.

I coloranti artificiali sono solitamente indicati verso la fine dell’elenco degli ingredienti presenti in etichetta. Lo potrete verificare dando un occhiata ad una qualsiasi confezione di comune shampoo o bagnoschiuma acquistabile al supermercato.

Per tutti questi prodotti, a cui possiamo aggiungere i vari saponi liquidi e detergenti per la persona, il primo ingrediente in etichette sarà solitamente costituito dall’acqua, indicata come “aqua”, che sarà seguita dagli ingredienti che svolgono la funzione di tensioattivi e in seguito dagli emulsionanti, dai conservanti, dagli estratti naturali (se sono presenti, con il loro nome latino), dalle profumazioni e dai coloranti.

Nei prodotti per l’igiene del corpo costituiti da una formulazione il più possibile rispettosa dell’ambiente, il numero e la quantità degli estratti naturali presenti nella formulazione sarà probabilmente maggiore ed è possibile che essi siano indicati, tramite l’apposizione di un asterisco, come provenienti da agricoltura biologica.

Le profumazioni sintetiche, indicate in etichetta con la semplice sigla “parfum”, saranno sostituite ad esempio da oli essenziali (“essential oil”).

Per i tensioattivi di derivazione petrolchimica, come il Sodium laureth sulfate, il Sodium lauryl sulfate, e l’Ammoniun lauryl sulfate, presenti nei comuni detergenti reperibili nei supermercati, saranno sostituiti da tensioattivi di origine naturale o vegetale, come Coco glucoside, Decyl glucoside e Sodium lauroyl glutamate.

Negli shampoo, bagnoschiuma e detergenti rispettosi dell’ambiente sono assenti siliconi come il dimethicone e ingredienti come la paraffina (paraffinum liquidum).

Per quanto riguarda le creme per il viso e per il corpo, un cosmetico a base vegetale sarà riconoscibile dalla presenza in maggioranza di ingredienti di origine naturale, come oli e burri, indicati con il loro nome latino, accompagnati da estratti naturali e da oli essenziali.

In essi saranno assenti ingredienti come siliconi (con denominazione solitamente terminante con il suffisso “-one”) e paraffina; la presenza di profumazioni sintetiche sarà quanto meno limitata.

Inoltre, se il prodotto è garantito da uno degli enti certificatori abilitati, il nostro compito sarà sicuramente più semplice perché qualcuno ha già verificato la sicurezza degli ingredienti per noi e siamo certi che:

  • rispettano una lista di sostanze vietate;
  • non vengono impiegati OGM;
  • non vengono sperimentati sugli animali;
  • non utilizzano radiazioni ionizzanti;
  • impiegano anche prodotti agricoli e zootecnici da agricoltura biologica certificati (contrassegnati con asterisco).

Tenete bene a mente che i cosmetici eco bio devono essere almeno al 95% naturali e il restante 5% può essere sintetico ma deve rispondere a delle regole di sicurezza molto ferree.

Alcuni tra gli enti certificatori maggiormente conosciuti, suddivisi per paese, sono:

  1. Italia: ICEA (Istituto per la Certificazione Etica e Ambientale), AIAB (Associazione Italiana per l’Agricoltura Biologica), CCPB (Consorzio per il Controllo dei Prodotti Biologici), Suolo e Salute;
  2. Germania: BHID, EcoControl;
  3. Francia: Ecocert, Cosmebio;
  4. Regno Unito: Soil Association;
  5. Belgio: Bioforum;
  6. Svizzera: Bio.Inspecta;
  7. Europa: Cosmos, NaTrue.

Quali sono allora gli ingredienti da evitare?

In generale, ogni prodotto cosmetico o per la detergenza della persona pensato per essere rispettoso dell’ambiente e della pelle non dovrà contenere ingredienti come:

  • Tensioattivi derivati dalla raffinazione del petrolio (Sodium laureth sulfate, Sodium lauryl sulfate, Ammoniun lauryl sulfate e altri).
  • Altri ingredienti derivati dal petrolio come Paraffinum Liquidum, PEG e PPG, Mineral Oil, Petrolatum, spesso purtroppo presenti anche nei prodotti destinati a bambini e neonati e nelle creme idratanti per il viso e per il corpo vendute nei comuni supermercati e nelle profumerie, ma attenzione anche ai prodotti acquistati in farmacia o in erboristeria. Dietro scritte e illustrazioni verdi possono nascondersi ingredienti indesiderati.
  • Ingredienti altamente inquinanti come EDTA, MEA, TEA, MIPA.
  • Ingredienti altamente allergizzanti o considerati come potenziali cessori di formaldeide, tra i quali troviamo: Triclosan e Imidazolidinyl urea, DMDM Hydantoin, Methylisothiazolinone e Methylchloroisothiazolinone, utilizzati come conservanti.
  • Siliconi come Poliquaternium-80, Dimethicone e Amodimethicone, inquinanti e capaci di creare una pellicola sulla pelle e sui capelli, per renderli apparentemente sani, ma per nulla nutriti.

Gli ingredienti utilizzati nei cosmetici sono innumerevoli, ma iniziando a leggere le etichette dei prodotti comincerete a notare la frequente presenza delle sostanze che vengono utilizzate più spesso, così che potrete iniziare a memorizzarle tra i componenti da preferire o da evitare.

Come riuscire ad imparare a leggere l’etichetta dei cosmetici?

Potrete farlo utilizzando semplicemente il vostro smartphone e le app pensate appositamente per decifrare l’inci è molto importante per compiere scelte d’acquisto consapevoli e per riconoscere quali sono i prodotti davvero rispettosi dell’ambiente e della nostra pelle.

Io da quando sono diventata mamma, sono molto più attenta a ciò che compro per me e per la mia bimba e ammetto che queste app mi sono state davvero di grande aiuto propio perché aiutano a comprendere quali ingredienti evitare e quindi a quali prodotti lasciare sullo scaffale.

Verranno illustrati tutti i risultati trovati per quell’ingrediente, con una classificazione a colori:

💚 Verde : è sicuro

💛 Giallo: è utilizzabile con cautela, se si trova in fondo all’elenco (dove i componenti sono elencati in ordine sparso, essendo contenuti in quantità minori dell’1%), oppure se è l’unico elemento non verde

❤️ Rosso : da evitare.

Per quanto riguarda le app, ve ne voglio assolutamente consigliare 3 app che utilizzo quotidianamente per leggere l’INCI dei cosmetici e che potrete scaricare anche voi gratis sullo smartphone:

1) Biotiful

L’app Biotiful è quella che prediligo tra le tre: contiene un database con più di10 mila prodotti e altrettanti ingredienti. così l’Inci non avrà più segreti. È utile per cercare e controllare gli ingredienti dei prodotti che avete già in casa o che vorreste comprare, per scoprire quali sostanze contengono. Dopo aver selezionato il prodotto, potrete visualizzare la lista degli ingredienti e la loro funzione, la valutazione generale ed immediata dell’Inci e la valutazione ingrediente per ingrediente. La app è dotata di un Biolettore che permette di fotografare dal cellulare il prodotto selezionato. La app lo riconoscerà tramite il codice a barre. Potete scaricarla da Play Store e da Apple Store.

2) È verde?

La app È verde? si pone l’obiettivo di farvi capire cos’è l’Inci e cosa significa saper leggere gli ingredienti che compongono un cosmetico. Ad ogni ingrediente viene associato un simbolo che rappresenta il grado di eco-compatibilità con l’ambiente e la nostra pelle. All’interno della app troverete informazioni di approfondimento sull’Inci e sugli ingredienti e migliaia di prodotti cosmetici di numerose marche. La ricerca dei prodotti che vi interessano funziona anche offline. Inoltre, potrete recensire i cosmetici che avete testato e lasciare la vostra opinione.

È possibile scaricare la app È verde? sia da dall’Apple Store che da Play Store.

3) Cosmetici

L’app Cosmetici è appena sbarcata sul web, con l’obiettivo di aiutarci a scegliere e ad utilizzare i prodotti in modo consapevole. È utile per imparare a leggere le etichette,conoscere la durata di ogni prodotto e sapere quali sistemi di sicurezza vengono adottati. Contiene un pratico glossario e la consultazione è facilitata dalla suddivisione in paragrafi per ogni argomento. Offre inoltre alcune risposte alle domande più frequenti ed è arricchita da una sezione “Consigli” con i video degli esperti. Anche quest’app è scaricabile gratuitamente sia dall’Apple Store per iPhone che da Play Store per Android.

Biodizionario!

Un altro consiglio in caso di dubbio, per poter comprendere se un ingrediente cosmetico è da considerarsi rispettoso o potenzialmente dannoso per l’ambiente o non particolarmente benefico per la nostra pelle, è possibile consultare il BIODIZIONARIO, in cui sono stati catalogati oltre 4000 ingredienti cosmetici a seconda del loro livello di accettabilità.

Per una maggior precisione troverete segnalati i prodotti verdi e rossi con 1 o 2 bollini.

Spero di esservi stata utile con questo blogpost e vi ricordo che se vi fa piacere e volete rimanere aggiornate, potete iscrivervi alla Newsletter!

Alla prossima recensione, un bacione 😘

Seguitemi anche su:

FacebookInstagramTwitter

ÊTRE BELLE COSMETICS 〰 Review prodotti • BBM Esthetique •

Buonasera ragazze!❤️

Come ben sapete, amo ricercare sempre moltissime novità da proporvi.

Oggi, in particolar modo, vi voglio consigliare un brand davvero interessante che vende sul mercato prodotti di altissima qualità: Être Belle Cosmetics.Con questa review, vi mostrerò alcuni prodotti che ritengo perfetti per l’estate.

L’Azienda Être Belle venne fondata in Germania più di 30 anni fa da Harry Emich e si caratterizza per la ricerca costante, lo sviluppo e la produzione di prodotti cosmetici innovativi e di qualità eccelsa.

Tutti i loro prodotti sono assolutamente conformi ai requisiti farmaceutici e rispettano le linee guida internazionali per lo sviluppo e la produzione di prodotti cosmetici.

La formulazione di ogni singolo artivolp, il loro CTFA ed INCI sono in completa conformità a tutte le leggi internazionali e i loro laboratori sono sottoposti a costanti controlli durante tutto il processo di ricerca e messa in opera di ogni singolo prodotto al fine di garantire ai consumatori prodotti sicuri e di ottima qualità. Inoltre, non effettuano alcun genere di test sugli animali.Oltre che mirare al mercato del futuro, ovvero l’attività di esportazione che ad oggi coinvolge ben 60 paesi diversi, punta sul mercato interno. Infatti, oltre che essere utilizzati in Germania da circa 3.000 centri estetici, i cosmetici être belle sono reperibili nelle profumerie, nei centri estetici, nelle spa di lusso e nei Wellness-hotels.

Il rivenditore ufficiale di ÊtreBelle per l’Italia è BBM Esthetique, un’azienda che si occupa di distribuzione di prodotti professionali per la cura del corpo, del viso, delle tecnologie estetiche e del benessere della persona.Si tratta di un fornitissimo e-shop che commercializza prodotti professionali per la cura del corpo, del viso, delle tecnologie estetiche e del benessere della persona delle più prestigiose case cosmetiche presenti sul mercato.Grazie proprio alla collaborazione con BBM Esthetique, ho avuto il piacere di scegliere alcuni articoli make-up da provare:

✔️Booster;

✔️Diamond Foundation Perfect Teint colore medium;

✔️Multi Bubble Blush;

✔️Hypnotic Eyes colore 01Pearl/Dark Chocolat;

✔️Mascara Double Effect;

✔️Pure Mat Lipstick SPF 10 colore 06;

✔️Duo Lip Liner.

Vediamoli insieme:

Booster

È una base viso levigante che si presenta come un impalpabile gel trasparente dal finish satinato.Questa base è in grado di:

  • ridurre visibilmente le rughe che appaiono riempite dall’interno;
  • minimizzare i pori e le piccole imperfezioni.

Rende la pelle estremamente liscia, morbida e vellutata.Io l’ho trovata ottima come base pre-trucco per una base make-up da indossare durante l’arco della giornata, poichè ho notato che opacizza notevolmente la pelle, migliorando anche la tenuta del trucco.

Diamond Foundation Perfect Teint

Come posso non consigliarvi questo gioiellino, soprattutto in questa stagione calda? Il fondotinta Diamond è in grado di avvolgere delicatamente la pelle in una incredibilmente luminosa polvere di diamante, per un risultato assolutamente naturale ma super luminoso.

Grazie alle particelle microriflettenti combinate a peptidi rassodanti presenti in questo prodotto, si potrà creare una tonalità della pelle perfetta con il proprio incarnato, esaltando la naturale luminosità del viso.

Ho ricevuto la tonalità medium, perfetta per la mia carnagione. La texture è piuttosto fluida, mentre la profumazione è molto gradevole.La coprenza è medio-bassa e fortunatamente abbastanza modulabile: con una passata uniforma l’incarnato levigando la pelle come se fosse una BB Cream per intenderci, senza coprire efficacemente rossori ed imperfezioni; con due passate invece, si riesce a coprire le imperfezioni, pur non stratificando.

Il finish appare naturale, luminoso e non si percepisce la presenza del fondotinta sulla pelle. Se si desidera applicare un velo di cipria, l’effetto lucido lo scorderete definitivamente! Sulla mia pelle ha mantenuto le promesse quasi una giornata intera, quindi la durata è più che buona. 

A parer mio si stende facilmente e si assorbe rapidamente. 

Il risultato finale è ottimo: pelle levigata e luminosa; quello che ho amato di più è che non ho avvertito alcuna untuosità.

Multi Bubble Blush

Questo blush matte accentua gli zigomi rendendo il viso fresco e luminoso.Il packaging è semplice ed elegante, di plastica nera lucida con specchietto e pennello, contenuto nel vano a scomparsa presente sul fondo del contenitore (il pennello per l’applicazione è compreso, e lo trovo assolutamente geniale e unico!).Quello che sicuramente ha attirato maggiormente la mi in particolar modo la mia attenzione è la sua superficie della cialda “multi-bubble”, quasi tridimensionale, che si presenta di vari colori: è un piccolo capolavoro e il mix di questi ultimi non solo è un effetto bellissimo a livello estetico, ma è anche davvero funzionale, perché i colori sul pennello vengono prelevati già mischiati, e si fondono meravigliosamente sulla pelle!

Trovo questo prodotto molto funzionale ed innovativo, perchè grazie alla sua superficie a bolle, permette di prelevare la giusta quantità di polvere senza eccessi, cosa che spesso capita con i multi-blush a cialda liscia classica.

La texture è sottile e setosa, facilmente sfumabile. Una volta prelevato con il pennello, il prodotto si applica con facilità, le tre tonalità si miscelano tra loro in modo uniforme e l’intensità del colore è modulabile.Il colore è stupendo per la stagione estiva, una tonalità di rosa intenso e piuttosto neutro. Nonostante il finish matte, sul viso risulta luminoso ed è perfetto per esaltare l’abbronzatura.

La durata è ottima, su di me è durato per molte ore senza sbiadire e senza generare chiazze di colore, quindi è ufficialmente promosso!

Hypnotic Eyes
Si nota sin da subito che siamo davanti a prodotti di alta cosmesi per l’accuratezza che viene posta in ogni singolo particolare, dal pack alla trama dell’ombretto, ma soprattutto per la qualità che viene riscontrata con l’utilizzo del prodotto stesso.Contiene una formula ricca che riflette la luce in modo fantastico, per un contorno occhi ipnotico. È stato sviluppato con pigmenti metallici altamente riflettenti per un effetto finale multidimensionale.

Il prodotto viene venduto all’interno di una confezione in cartone nera dalla linea estetica elegante e ricercata. Il packaging è tondo, richiudibile e munito di un comodo specchietto utile per i ritocchi più veloci. 

All’interno della confezione di cartone troviamo anche un mini applicatore in spugnetta, pratico in caso di emergenza.Questo ombretto è composto da un’unica cialda con al centro il colore più chiaro e sul resto della circonferenza quello più scuro.

A prima vista, sono stata subito colpita dall’ “effetto crackle” con cui è stata impreziosita la trama dell’ombretto!

Per quanto riguarda il colore ‘pearl‘, è un colore argento luminosissimo, mentre per il ‘dark chocolate‘ dovrebbe essere un marrone scuro, ma sembrerebbe più tendente al grigio antracite sicuramente con una punta di marrone al suo interno.

Il finish del ‘pearl’ è assolutamente shimmer, con dei micro-glitterini della stessa tonalità al suo interno che rendono il make up radioso ed elegante. Una volta applicato rivela un po’ anche un effetto metallizzato, davvero molto glamour!Il finish del ‘dark chocolate’ invece, è assolutamente matte.La soluzione shimmer/matte per un ombretto duo è la più consona: l’uno serve ad illuminare, l’altro a dare profondità allo sguardo.

Per quanto riguarda la texture, il ‘pearl’ l’ho trovato quasi cremoso, in quanto la sua polvere è più corposa e compatta. Ovviamente ciò lo rende molto pigmentato e dalla scrivenza superlativa!

Il ‘dark chocolate’non risulta essere polveroso, ha una pigmentazione nettamente inferiore rispetto all’altro (tant’è che va applicato per bene più volte per ottenere un colore pieno ed omogeneo). 

Vi starete chiedendo: e come durata? Beh, utilizzandolo con un semplice primer di base, la durata è davvero considerevole (principalmente per l’ombretto Pearl, mentre Dark Chocolate tende un pochino a svanire dopo 2/3 ore).

Tutto sommato, comunque, il make up rimane per lo più integro anche con le temperature torride di questi giorni!

Mascara Double Effect

Questo mascara 1+1 Double Effect promette un volume su misura per uno sguardo da naturale a intenso e molto glamour. Grazie al suo doppio applicatore permette di creare il look giusto per ogni occasione: punto fondamentale è che riesce ad avvolgere le ciglia una ad una, separandole alla perfezione truccandole in tutta leggerezza e modellandole con una spettacolare curvatura scolpita verso l’alto.

Insomma, copre perfettamente le ciglia, donando un look spettacolare e un volume smisurato e a lunga tenuta. 

Le fibre del maxi applicatore raggiungono anche quelle più piccole senza creare il fastidioso effetto “ciglia finte”.

La texture risulta cremosa, priva di grumi, capace di aderire bene sulle ciglia senza incollarle tra di loro. 

  • Con il “Look 1” le ciglia appaiono definite, ben separate e leggermente allungate.
  • Con il “Look 2” si avrà un volume XXL.

Applicati insieme, invece, l’incurvatura migliora, lo sguardo si apre e le ciglia acquisiscono un’ottima lunghezza e un volume notevole tanto da raggiungere un risultato sofisticato e chic. 

Il finish è fantastico e ben visibile; inoltre si strucca facilmente.

La durata è ottimale in quanto rimane ben aggrappato alle ciglia da mattina a sera senza cedere e senza sbriciolarsi.

• Pure Mat Lipstick SPF 10

Questo rossetto dal colore super intenso dalla lunga tenuta è caratterizzato da colori coprenti grazie alla ricca formula con pregiate cere emollienti e fattore di protezione solare 10.Le labbra, dopo l’applicazione, risultano morbide come il velluto e abbastanza levigate.

Mi sono trovata divinamente, in quanto l’ho trovato facile da stendere e grazie alla sua texture, veste come una seconda pelle, senza creare fastidi.

Infatti lascia sulle labbra un colore pieno e intenso, creando un effetto “seconda pelle”. 

Questo rossetto regala una copertura eccezionale, un’estrema leggerezza ma soprattutto non ha bisogno di continui ritocchi durante l’arco della giornata.L’ho trovato incredibilmente gradevole da indossare, grazie ad una consistenza non particolarmente densa, anzi, direi addirittura sottile, che si stende facilmente senza creare spessore sulle labbra. Il colore risulta pieno dalla prima passata, ma addosso è come non averlo. 

Se siete tipe precisine potete poi passare con un bastoncino imbevuto di struccante il contorno delle labbra e usare una matita per delineare il contorno. A me piacciono anche senza matita, sono talmente intensi che non serve.

Il finish è un opaco luminoso, ciò significa che il colore che avrete sulle labbra non sarà un opaco spento e piatto, ma un mat vibrante, saturo e corposo.❕ Un consiglio che va seguito alla lettera con questo finish: le labbra devono essere sempre ben idratate, levigate e morbide. ❕

Duo Lip Line

Questa matita “doppia” a lunga durata è estremamente facile da applicare.Indispensabile per un trucco delle labbra al top, ideale se anche voi amate indossare sempre il rosso.

È cremosa e scorrevole, adatta a definire il contorno labbra impedendo al rossetto di sbavare senza effetto too much, o a vestirle completamente di un film cremoso, per un effetto opaco e duraturo.La texture, intensamente pigmentata, dà una resa estremamente duratura.Vi ricordo ancora una volta che il rivenditore ufficiale italiano per il brand Être Belle Cosmetics è BBM Esthetique: vi invito a visitare la loro pagina Facebook e a curiosare nel loro shop online, dove potrete trovare questi e gli altri prodotti di makeup (approfittate delle promozioni!!!), oltre alla linea cosmetica.

Vi consiglio assolutamente di considerare questo magnifico brand. 

Spero di essere stata esauriente nella review. 

⏰ Rimanete sintonizzate sui miei social perché fra non molto realizzerò un make-up completo con tutti questi fantastici prodotti ricevuti, naturale, semplice e perfetto per l’estate! ☀️Un bacione 😘

COME STRUCCARSI CORRETTAMENTE E BENE 〰 Consigli utili

Buonasera ragazze!❤️

Il trucco in generale per me è davvero importante: amo farmi bella e vedermi allo specchio sempre in ordine tanto da non rinunciarci, a dirla tutta, perfino se sono a casa! Ovviamente metto solo un filo di trucco, ma ormai fa parte della mia quotidianità…sarà che mi fa davvero tristezza vedermi ‘sbattuta’, senza nemmeno un filo di mascara se passo davanti allo specchio in bagno, per farvi un esempio.

Lo so ragazze, sarò un po’ esagerata per alcune di voi, ma che ci posso fare? Sono sempre stata così, e ne vado fiera! Cosa c’è di più bello nel farsi belle per sè stesse?
Tornando a noi, dicevo che truccarsi è importante ma struccarsi, forse, lo è ancora di più, specie per la salute della nostra pelle.Struccarsi prima di andare a dormire è molto importante per il benessere della nostra pelle perché eliminiamo i residui di trucco, manteniamo la pelle fresca, luminosa e sana e preveniamo anche i fastidiosi punti neri.Lo sapevate che quando non vi struccate, il make up che avete sul viso ostruisce i pori impedendo alla pelle di respirare?

E lo sapete che la pelle rischia anche di invecchiare molto più in velocemente se non eseguite un’accurata pulizia? Immagino di sì! 

Bene, allora potete immaginare quanto io possa essere ossessionata dal dovermi struccare la sera nel miglior modo possibile per far respirare la pelle tutta la notte.

Infatti se ci si dimentica di struccarsi si vanno ad ostruire i pori e di conseguenza a provocare la comparsa di impurità sul nostro viso. 

Qui di seguito potrete leggere alcuni accorgimenti cui faccio riferimento ogni sera per riuscire a pulire a fondo viso, collo e décolleté da ogni impurità.Partendo dal presupposto che ogni età ha le sue peculiarità, se si vuole rispettarle ci si deve attenere a delle precise indicazioni.

Prima fra tutte quella di detergere e struccare il viso ogni sera, anche se si è stanche e provate dalla giornata appena trascorsa. 

Lo so, e ve lo assicuro che anche io la sera non ne ho per niente voglia e che piuttosto farei qualsiasi cosa pur di non farlo, ma è una brutta abitudine che non bisognerebbe mai prendere: ricordatevi di non andare MAI a dormire truccate, pena una scarsa ossigenazione della pelle.Per struccarsi, in generale, occorrono dai 3 ai 15 minuti.

Questo apporta numerosi benefici e aiuta a mantenere la nostra pelle e il nostro volto freschi e giovani più a lungo. Tutto però dipende ovviamente da quanto siamo pazienti e diligenti nell’eseguirlo.

Ovviamente bisogna tenere presente sempre l’età anagrafica di una donna per detergere e struccarsi correttamente.

  • Le teenagers e le ventenni, ad esempio, sono più soggette ad avere un tipo di pelle tendenzialmente grassa con acneici: è consigliabile pertanto un detergente per pelli giovani e grasse oppure un tonico astringente per pelli miste.
  • Per le trentenni, invece, solitamente si raccomanda un detergente “all in one”, che possa essere utilizzato indifferentemente sia di giorno che di sera; meglio se leggermente schiumoso, da poter utilizzare anche per gli occhi assieme ad un tonico, mi raccomando sempre specifico per il tipo di pelle che lo adotta.
  • Le quarantenni dovranno fare maggiormente attenzione: dovranno utilizzare un latte o uno struccante in crema (maggiormente idratante) e un tonico privo di alcol. Non dimenticatevi di struccare la zona sotto il mento e il collo in particolare.
  • Per le cinquantenni, che durante il giorno si presume utilizzino sieri e creme antirughe specifiche, la fase struccante dovrà essere ancora più meticolosa e specifica. Naturalmente, adopereranno un latte idratante al quale seguirà e, dopo il risciacquo, il tonico (sempre appropriato al tipo di pelle).

Da evitare, a meno che non siate delle adolescenti o andiate molto di fretta, le salviettine struccanti, perché spostano i residui di trucco da una parte all’altra del viso senza pulire a fondo.Come non rovinare la pelle durante il giorno?

Un consiglio per quanto riguarda il make-up giornaliero: ricordatevi che è molto importante non appesantire la pelle per non ostruite maggiormente i pori.

Meglio evitare quindi di indossare tutti i giorni un fondo liquido e preferire il trucco minerale o le bb cream: essendo più leggere non solo faranno respirare la pelle, ma saranno anche più facili da eliminare in fase di “struccaggio”.Come fare per scegliere il prodotto struccante più adatto al tipo di pelle?

Gli struccanti possono essere:

  1. struccanti oleosi (latte detergente, oli,  struccante bifasico..)
  2. senza oli o con piccole percentuali di oli ( acqua micellare, gel struccanti, mousse..)

La scelta degli uni o degli altri è molto personale.

Non sono favorevole a dire che quelli oleosi vanno bene per la pelle secca e quelli non oleosi per la pelle grassa.L’esperienza mi ha insegnato che bisogna guardare alla qualità e all’inci, non alla forma: ad esempio uno struccante bifasico che contiene oli adatti alle pelli grasse può agire benissimo su questo tipo di pelle, mentre uno struccante in gel può essere sufficientemente delicato se avete invece la pelle secca e fragile.Un altro fattore è la tipologia di trucco che utilizzate per il vostro make-up: più pesante è il trucco (magari non bio), più forte sarà il tipo di struccante che vi servirà.

Importante in ogni caso il fatto che dovrete lavarlo via, quindi meglio concentrarsi sulla scelta di un detergente adatto che mandi via tutti i residui del trucco.

Fate attenzione a quei tipi di struccanti non naturali, in quanto sono composti da ingredienti che, utilizzati per diverso tempo, causano rossori, secchezza, foruncoli ed altre reazioni poco piacevoli sulla nostra pelle.Qui di seguito vi elencherò gli ingredienti principali da evitare:

  • Tensioattivi chimici, riportati sull’etichetta dei cosmetici con i nomi SLS e SLES, detergono in maniera aggressiva la nostra pelle perché hanno un forte potere sgrassante e possono provocare sfoghi come ad esempio dermatiti.
  • Petrolati, le paraffine e gli oli minerali, i quali creano una pellicola sulla pelle e le impediscono di “respirare”.
  • Parabeni, ossia conservanti chimici utilizzati molto perché economici e solitamente si trovano sull’etichetta questi, i più utilizzati: methylparaben, ethylparaben, propylparaben, isobutylparaben, butylparaben e benzylparaben.
  • Alcool e i profumi sono sostanze che possono provocare irritazioni, bruciori e sfoghi sulla pelle.

Altri ingredienti altrettanto dannosi sono: formaldheyde, imidazolidinyl urea, diazolidinyl urea PEG e PPG, dimethicone, glicole propilenico, sodium hydrozide, alluminio, DEA, MEA, TEA.Come procedere per struccarsi?

Ecco i 3 step per eseguirlo in modo ottimale:

  1. Struccare gli occhi: Solitamente io comincio a struccarmi dagli occhi. è importante ma tenere qualche secondo il batuffolo imbevuto di struccante su di essi per qualche minuto, e non passare lo struccante frettolosamente sugli occhi. Facendo ciò, farete agito lo struccante al meglio e riuscirete a far sciogliere il trucco senza avere il problema di residui di makeup. È importante tirare il dischetto in orrizontale sull occhio, ma molto delicatamente verso il basso. 
  2. Struccare viso e collo: Successivamente strucco il viso e il collo minuziosamente con movimenti circolari e delicati,  senza tralasciare anche la zona sotto il mento.  A seconda di quanto trucco è presente sul viso, ripeto questa operazione fino a che non viene via piu nulla. 
  3. La detersione: Ora che abbiamo tolto il trucco, dobbiamo togliere lo struccante. Questo step è molto importante per pulire bene il viso da eventuali residui di olio e trucco onde evitare che questi ostruiscano i pori e causino i tanto odiati punti neri. Il mio consiglio personale è sciacquarsi prima il viso con acqua tiepida abbondante e successivamente procedere con l utilizzo del detergente che si utilizza normalmente e massaggiarlo accuratamente e delicatamente e, infine, risciacquare con cura.

Una volta seguiti questi tre step fondamentali, potete procedere con l’applicazione dei prodotti che utilizzate nella vostra skin care routine:

  • Tonico;
  • Siero contorno occhi;
  • Siero viso;
  • Crema.

È solo molto importante non saltare mai la detersione che permette veramente di ripulire e liberare la pelle da ogni impurità.Se volete trovare un’alternativa naturale, per struccare occhi e viso potete unire 50gr di olio extravergine d’oliva a 50gr di olio di riso, versarli direttamente in un flaconcino con l’aiuto di un piccolo imbuto.Questi oli vegetali sono economici e hanno un elevato potere struccante.
Una volta creato questo struccante fai-da-te, prima di utilizzarlo basterà agitare qualche secondo; una volta utilizzato questo metodo casalingo, ricordatevi sempre di far attenzione ad eliminare tutte le tracce di trucco: dopo essersi struccate, è necessario sciacquare il viso con acqua tiepida e un sapone delicato, per eliminare i residui di trucco e di olio.Mi raccomando di tener conto anche del collo! Spesso la detersione di quest’ultimo è trascurata da tutte perché sono poche le donne a sapere che è la zona più a rischio di rughe e segni del tempo.

Ricordatevi che i residui di polveri di cipria, fondotinta e fard provocano altrettanti danni alla pelle quanto il non struccarsi: proprio per questo, vi sottolineo l’importanza di struccarsi copiosamente.

Come si dice? Prevenire è meglio che curare!

Spero vi sia stato d’aiuto questo articolo! Alla prossima 😘😘😘

IL CORRETTORE 〰 La base per un make-up perfetto 

Buonasera ragazze ❤
Oggi parliamo di un prodotto make-up che non manca mai nel mio beauty case: il correttore.


Vi è mai capitato di ritrovarvi un fastidioso ed inestetico brufolo spuntato all’ultimo minuto per rovinare un evento importante?

Solitamente, se ci fate caso, capita sempre nel momento sbagliato…vero? Una persecuzione!

Per non parlare delle occhiaie/borse sotto gli occhi!!!

Non da meno, infatti, se non si ha dormito assolutamente nulla e la mattina, è ritrovarsi due valigie sotto gli occhi e due occhi stanchi, spenti e solcati terribilmente dalle occhiaie: vi è mai capitato anche questo fatto? Magari la notte prima della riunione con il capo, del pranzo con i colleghi o di un appuntamento importante. Terribile!!!

Per non parlare poi dei punti neri: sempre lì a farsi notare!


Per nascondere questi inestetismi che, volenti o nolenti non si possono prevenire, può venire in aiuto il make-up.

Ahimè, non sono rimediabili semplicemente con cipria e fondotinta, ma è indispensabile ricorrere ad un cosmetico che io ritengo quasi magico: il correttore.

A nulla, infatti, valgono tutte le passate di trucco senza prima eliminare le imperfezioni e quindi le occhiaie o i brufoli dal viso: prima bisogna nascondere e correggere e successivamente truccare!

____________________________
✔️ APPLICARE “CORRETTAMENTE” IL CORRETTORE

Va applicato prima dell’applicazione del fondotinta, proprio per nascondere le imperfezioni del viso ed avere quindi una carnagione dal colore uniforme e una pelle quantomeno compatta, su cui iniziare a porre i diversi cosmetici per realizzare il proprio make-up.

Sono sicura che molte di voi lo sapranno già, ma è sempre bene ricordare che si utilizza sul viso struccato e senza residui di trucco, dopo la posa della consueta crema viso o siero e l’applicazione fondamentale del contorno occhi o con un prodotto specifico anti occhiaie.
________________________

✔️ COME SCEGLIERE IL CORRETTORE PIÙ ADATTO ALLA PROPRIA PELLE? 

In commercio ne esistono davvero tanti, ognuno con diverse texture e di diversi colori, ma in ogni caso non è sempre utile scegliere il più adatto al nostro tipo di pelle e alle nostre esigenze.

Ecco allora qualche consiglio su come individuare il correttore giusto per ognuna di noi, alla propria persona e in base al proprio incarnato ed al tipo della propria pelle.

Innanzitutto, è bene precisare l’esistenza di diversi di correttore e che possono essere scelti in base alla texture:

  • in stick;
  • liquido;
  • in polvere;
  • a matitone.

Il correttore in crema è ideale per le pelli mature e per cancellare le occhiaie più evidenti;

Il correttore liquido invece è adatto a tutti i tipi di pelle ed è indicato per cancellare le occhiaie più accentuate;

Il correttore in polvere è consigliato per chi ha la pelle particolarmente grassa.


La scelta del tipo di correttore, deve essere presa in base al proprio tipo di pelle:

  • nel caso di una pelle grassa o pelle mista, è decisamente corretto orientarsi su un tipo di correttore a matita, in polvere o in stick, in quanto sono poco oleosi;
  • nel caso di pelle secca  e sensibile, è indubbiamente opportuno orientarsi sui correttori in crema o al massimo in stick, evitando quelli in polvere che tendono ad arrossare la pelle;
  • nessuna controindicazione invece per le pelli normali, che possono tranquillamente scegliere in base alla propria preferenza e praticità.

____________________________
✔️ COME SCEGLIERE IL COLORE GIUSTO PER IL PROPRIO INCARNATO?

Per quanto riguarda le tonalità, invece, ne esistono di diverse disponibili in commercio, tra cui scegliere a seconda dell’applicazione del momento e dell’incarnato della propria pelle.


Per aiutarci nella scelta del correttore adatto al nostro tipo di incarnato, dobbiamo sempre fare riferimento alla teoria dei colori.


• Per le occhiaie:

  • se le nostre occhiaie tendono verso il blu, bisognerà coprirle con un correttore pesca/aranciato;
  • se tendono verso il viola-blu, bisognerà utilizzare un correttore giallo-verde;

In particolare, quando si tratta delle occhiaie, visto che per definizione saranno violacee o bluastre, dovete preferire il correttore giallo e arancio. Ideale quello solido con pennello per le occhiaie profonde: coprite bene l’occhiaia con l’arancio e solo dopo passate un correttore beige in tono con il fondotinta.


Ad ogni modo, però, un correttore aranciato/pescato è perfetto per tutti i tipi di pelle, specie se si vuol coprire le occhiaie.


•Per la pelle con imperfezioni cutanee come brufoli, capillari, arrossamenti, cuperose o piccole cicatrici: trattandosi di solito di imperfezioni di color rosso, per coprirle basterà utilizzare un correttore verde (esistono diverse tonalità di verde, più scure e più chiare, quest’ultime adatte alle pelli più chiare e con rossori meno evidenti).

Diversamente, il correttore lilla-violaceo si usa per illuminare un colorito particolarmente spento e per ravvivare l’incarnato oppure per correggere le occhiaie scure nei toni del marrone.

Se, poi, la pelle presenta macchie scure, un bel correttore aranciato può aiutarvi a nascondere l’imperfezione, ma scegliete sempre la tonalità giusta e usate il fondotinta per uniformare il tutto.

Per tutti gli altri piccoli difetti e discromie della pelle l’ideale è un correttore color nude-beige, nella stessa tonalità del fondotinta.
La scelta del colore del correttore, deve essere effettuata principalmente in base al colore del proprio incarnato ma deve tener anche conto dell’uso dello stesso correttore.

Se ad esempio dovete usarlo per nascondere dei brufoli infiammati, è opportuno scegliere un correttore di una tonalità spenta, in modo tale, da attenuare il colore del rosso, mentre, per coprire i punti neri ed eventuali macchie della pelle, è indicato un correttore di colore più neutra, tipo il beige.

____________________________
✔️ CORRETTORE: LA GIUSTA QUALITÀ E LA GIUSTA QUANTITÀ 

Vi ricordo che il correttore non deve essere mai abbondante e deve essere assolutamente in tono con il colorito della vostra pelle del momento (se siete abbronzate, ad esempio, userete un correttore più scuro del solito).

Nei casi in cui lo usate in palestra o se restate fuori casa tutto il giorno, possiamo optare un prodotto waterproof o in stick.
Buona regola dell’uso del correttore è quella di non fare doppio strato nel corso della giornata: se proprio siete impossibilitate a rifare il trucco, mescolate il correttore con un po’ di crema idratante e fate molta attenzione a non “impastare” il make-up sul contorno occhi!

____________________________
✔️ COME FISSARE IL CORRETTORE

Il correttore è un prodotto grasso e, come tale, deve essere fissato e corretto a sua volta, subito dopo l’applicazione.

Sia che utilizziate il correttore in stick o il liquido, è bene uniformarlo con il fondotinta o la BB cream e fissarlo con una cipria leggera da applicarsi con pennello o, facendo molta attenzione agli accumuli, con la spugnetta.


Noterete nell’immediato la differenza dal prima al dopo, se decidete di utilizzare i giusti colori in base al vostro incarnato: anche una mamma come me che dorme poco la notte e la mattina si deve svegliare presto portare la piccola al Nido e poi andare in ufficio, con questi accorgimenti rinasce e si specchia più volentieri!

E’ buona norma avere quindi, correttori di diverse colorazioni, per porre rimedio a seconda della necessità del momento, ed essere sempre perfetta!

Spero che questi consigli vi siano stati utili, un bacione! 😘

TUTORIAL 〰 Make-up classico per tutti i giorni

Buonasera ragazze ❤

Questa sera vi farò vedere che trucco ho realizzato ieri: ho pensato ad un make-up da utilizzare durante il giorno e che non sia troppo pesante per queste giornate invernali.

Non è affatto complicato ed è anche veloce; ho utilizzato principalmente la palette Redemption Palette Iconic di MakeupRevolution.


Questo trucco io lo utilizzo spesso anche per andare a lavoro in ufficio.

Cominciamo:

  1.  Ho sfumato il colore della palette segnato in foto nella piegatura dell’occhio, tra palpebra mobile e fissa;
  2. Ho steso l’ombretto shimmer color champagne sull’arcata sopraccigliare e sulla palpebra mobile ho sfumato il color panna per uniformare il make-up ed illuminare lo sguardo;
  3. Con il colore nero mat della palette, ho fatto correre lungo tutta la rima ciliare superiore il pennello da eye-liner, disegnando una linea più spessa per un effetto più strong. Per tracciare la codina, utilizzando la tecnica winged liner, ho tirato la riga verso l’esterno;
  4. Ho tracciato, con il colore marrone shimmer segnato sulla palette, una riga marrone e successivamente l’ho sfumata per uniformare il make-up. Successivamente, sulla palpebra mobile, ho sfumato il color oro shimmer della palette per rendere il make-up più brillante;
  5. Ho steso una linea di ombretto shimmer segnato sulla foto tra le ciglia inferiori, per esaltare ancor di più lo sguardo e renderlo illuminato;
  6. Terminato il make-up sulle palpebre mobili e fisse, ho passato la matita nera Le Crayon Yeux precision eye defined – noir n^01 di Chanel, che amo moltissimo: io l’ho utilizzata sottolineando l’interno della palpebra inferiore e superiore per intensificare lo sguardo; È una matita dal colore intenso, a lunga tenuta e facile da applicare, per uno sguardo amplificato, sottolineato con precisione. La mina è morbida e compatta composta da oli vegetali e cere microcristalline, derivato di vitamina E ed estratti di camomilla, per un’applicazione delicata. Si rimuove molto facilmente, è testata sotto controllo oftalmologico ed è adatta anche a chi utilizza lenti a contatto;
  7. Per terminare il make-up, dopo aver utilizzato come sempre il piegaciglia pulito per curvare le ciglia della rima superiore dell’occhio, ho applicato il mascara “Volume” della Cien, marca Lidl Italia. L’applicatore riesce ad avvolgere le ciglia una ad una, separandole alla perfezione. Si può benissimo modulare, proprio come piace a me, assicurando ciglia suuuper lunghissime: ho provato a fare una seconda/terza passata anche dopo mezza giornata, e non ha creato alcun tipo di grumo. Rende lo sguardo super magnetico è molto femminile.

Per dare più colore, sulle labbra ho utilizzato il rossetto Fuchsia Innocent di Ysl n^27.

Vi piace questo make-up? Spero di esservi stata utile!!!

Un bacione e al prossimo tutorial! 😘